Lotus: foto spia del primo SUV della casa inglese

Il primo SUV di Lotus è stato avvistato nei pressi del quartier generale della stessa società. Le scarse informazioni e le invadenti camuffature del prototipo non lasciano emergere molti dettagli in merito, anche se è scontato che la base tecnica sarà la stessa delle vetture Volvo, dato che Geely è proprietario di entrambi i marchi

Il primo SUV di Lotus è stato avvistato e fotografato a Hethel, località dove ha sede il quartier generale del marchio sportivo inglese. Lo storico costruttore di vetture ad alte prestazioni, agili e divertenti, ha così ceduto alle tendenze ed esigenze del mercato, sempre più desideroso, e saturo, di veicoli rialzati e comodi.

Una decisione che potrebbe essere stata presa dai vertici di Geely, società cinese proprietaria del marchio Lotus, che vedendo quanto conti per Volvo in termini di volumi di vendite la gamma XC, si sarebbe convinta a proporre una vetture dalla carrozzeria che tanto va di moda, unita alle prestazioni dell'azienda fondata da Colin Chapman.

A questo proposito, è quasi certo che il Lotus SUV condividerà la stessa piattaforma dei veicoli svedesi. Questo resta al momento l'unico dettaglio noto, il resto è ancora parecchio incerto e le foto spia non aiutano a dissipare i dubbi, date le invadenti camuffature che nascondono le fattezze.

Ciò che si può notare, è l'assenza di un sistema di scarico: non è chiaro se sia stato interamente coperto oppure se il progetto si basi in realtà sullo sviluppo di una vettura completamente elettrica o ibrida plug-in. Le sagome della carrozzeria suggeriscono l'impostazione sportiva e dinamica che non dovrebbe tradire la tradizione sportiva di Lotus.

  • shares
  • Mail