Mercedes-AMG GT3 2020: evoluzione per il mondo delle corse

Debutta alla 24 Ore del Nurburgring con aggiornamenti che ne migliorano le performance abbassando i costi d'esercizio

La nuova Mercedes-AMG GT3 debutta in occasione della 24 Ore del Nurburgring, all'interno del programma dedicato ai Customer Racing Team. La celebre "supercar" lanciata nel 2015 si è evoluta affinando ulteriormente gli artigli per offrire il massimo delle performance tra i cordoli, tenendo sempre sotto controllo i costi d'esercizio (aspetto importantissimo nel mondo delle corse).

Tra i miglioramenti apportati c'è innanzitutto un nuovo splitter anteriore che può essere regolato più rapidamente e c'è anche una nuova impostazione per l'ala posteriore. Anche il filtro dell'aria ha un accesso più facile, pertanto lavorare sull'auto diventa più semplice e veloce. Per la prima volta troviamo anche un nuovo sistema che consente la registrazione automatica e l'analisi del tempo di funzionamento dei componenti del veicolo, rendendo l'intero processo di tracciamento più facile, rapido e sicuro.

Anche il pit stop diventa più rapido, grazie al sistema Drop Start (opzionale): questo fa sì che il motore si avvii automaticamente non appena l'auto viene calata dagli air jack. Ulteriormente sviluppati anche il controllo della trazione e l'ABS da competizione, personalizzato per adattarsi meglio alle specifiche dell'attuale generazione di pneumatici da competizione. Come sul modello precedente, anche sull'evoluzione della GT3 troviamo il roll-bar in acciaio ad alta resistenza, lo spaceframe in alluminio, la seduta in carbonio con poggiatesta integrato, un portello di emergenza sul tetto (secondo gli standard FIA) e l'illuminazione ottimizzata sia in termini di costi che di prestazioni.

Il cockpit è pensato per garantire la massima ergonomia e prevede, tra le altre cose, un sistema di idratazione ottimizzato e una migliore impugnatura del volante. Tra le novità estetiche si segnalano, invece, una grembialatura anteriore e posteriore, nuovi flic e un nuovo diffusore anteriore. Le modifiche testate nella galleria del vento migliorano sia la deportanza che la resistenza, aumentando quindi le prestazioni aerodinamiche in pista. Il cuore pulsante della GT3 è un V8 6.3 litri da 6.208 cc abbinato al cambio Sequenzial AMG 6-speed competition. Il peso complessivo della vettura è di 1.285 kg. Sarà disponibile a partire dalla fine del 2019 ad un prezzo di 399.000 euro (IVA esclusa).

  • shares
  • Mail