Nuova Volkswagen Golf: l'ottava generazione della "R" non avrà 400 CV

L'ottava generazione di Golf R non avrà un motore in grado di erogare 400 CV. A confermarlo è la stessa Volkswagen per mano di Jost Capito, capo della divisione sportiva del marchio che si occupa di realizzare i modelli estremi. Un veicolo troppo potente avrebbe richiesto un aumento dei costi e di conseguenze un prezzo di vendita più alto, con il rischio di perdere i clienti

Volkswagen Golf R

L'ottava generazione della nuova Volkswagen Golf è ormai quasi pronta al debutto ufficiale: sono infatti pochi i mesi che ci separano all'arrivo della nuova versione del veicolo più amato e rappresentativo del colosso di Wolfsburg. Tra le tante indiscrezioni, una delle più insistenti lasciava intendere che il prossimo allestimento R avrebbe potuto avere una potenza vicina ai 400 CV.

Nelle scorse ore è arrivata però la decisa smentita da parte della stessa Volkswagen, che per mano di Jost Capito capo del reparto sportivo, ha voluto specificare che una Golf R da 400 CV di potenza non si farà. Un aumento così considerevole di cavalleria avrebbe richiesto un maggiore sforzo nella progettazione e nel collaudo del veicolo, necessitando di maggiori risorse che si sarebbero di conseguenza riproposte su un prezzo di acquisto più elevato, rischiando così di far allontanare un numero non indifferente di potenziali clienti.

Il DNA sportivo rimarrà comunque molto marcato e le prestazioni saranno comunque entusiasmanti, proprio come è sempre successo per questa particolare configurazione per la compatta tedesca. L'allestimento R per la Golf del 2019 avrà quindi, verosimilmente, un motore in grado di erogare circa 300 CV, e sarà proposto a un prezzo vicino ai 50.000 €, rendendola di fatto una concorrente diretta di Mercedes CLA 45 AMG e della Audi S4.

  • shares
  • Mail