Ferrari 250 GT Lusso: un esemplare all'asta a Scottsdale

Collezionisti di tutto il mondo pronti ad accaparrarsi un prezioso esemplare della Ferrari 250 GT Lusso messo all'incanto in Arizona.

Una magnifica Ferrari 250 GT Lusso andrà all'asta a Scottsdale in Arizona nel mese di gennaio 2019. La vendita sarà curata da Gooding & Company. Facile immaginare l'interesse dei potenziali acquirenti per il prezioso lotto, la cui costruzione risale alla fine del 1963. Questo il codice dello chassis: 5141 GT.

Fra i suoi proprietari anche il celebre collezionista Paul Pappalardo di New York, che nella sua vita ha posseduto anche due leggendarie Ferrari 250 Gto. La cessione dell'esemplare (simile a quello della foto), dovrebbe portare un incasso fra 1,6 e 1,8 milioni di dollari tenendo conto delle stime degli addetti ai lavori.

La Ferrari 250 GT Lusso è considerata da molti una delle "rosse" più riuscite di tutti i tempi. In effetti Pininfarina ha disegnato per questa vettura una carrozzeria di sublime eleganza, dove i tratti flessuosi armonizzano le nitide alchimie dei volumi.

I tecnici di Maranello, in fase di progettazione, scelsero una posizione avanzata del motore, per garantire maggior spazio agli occupanti, coccolati da un'insospettabile dose di comfort, in un abitacolo ricco di fascino.

L'estesa finestratura del padiglione elargisce copiose dosi di luce agli spazi interni. In coda spicca un timido accenno di spoiler, che dona slancio all'insieme. Eccellente, come al solito, il lavoro di Scaglietti, cui venne affidata la costruzione, gestita con straordinaria maestria. Del resto stiamo parlando del re dei battilastra.

A spingere la Ferrari 250 GT Lusso provvede un cuore a 12 cilindri, disposto anteriormente, che eroga la potenza di 250 cavalli a 7500 giri al minuto. Quanto basta per esprimere un livello prestazionale al top. La carrozzeria è in acciaio, con portiere e cofani in alluminio. Il vigore della marcia viene rallentato da quattro potenti dischi.

Solo 350 gli esemplari prodotti, per questa creatura dalla doppia anima, sportiva e confortevole, che riproduce il passo di 2.40 metri della precedente 250 GT SWB, pur in presenza di un telaio di nuova impostazione.

Adatta per le sfilate alla Croisette, la Ferrari 250 GT Lusso ripaga con grandi emozioni nella guida su strada. Durante gli anni si è concessa qualche incursione in gara, con esiti sorprendenti. Pur essendo un'auto dall'indole turistica, ha masticato bene i contesti agonistici. Il valore aggiunto è però la linea, che la rende protagonista delle passerelle e dei concorsi di eleganza più importanti del mondo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail