Porsche 911 GT2 RS Clubsport: animale da pista

Questa supersportiva, non omologata per la circolazione sulle strade pubbliche, rappresenta il canto del cigno della generazione uscente della 911.

Dopo aver mostrato al pubblico l'ottava generazione della 911, al Salone di Los Angeles Porsche ha svelato anche la 911 GT2 RS Clubsport: un modello specifico per la pista con una produzione limitata a soli 200 esemplari. La versione da corsa della GT2 RS stradale potrà partecipare ai track day organizzati dal marchio e a eventi automobilistici internazionali.

Ad una prima occhiata si intuisce subito che si sta parlando di un auto non omologata per la circolazione su strada: in particolare, la GT2 RS Clubsport sfoggia paraurti modificati, un cofano con prese d'aria inedite e un mastodontico alettone posteriore realizzato in fibra di carbonio. Anche gli interni presentano un impostazione alquanto estrema (simile a quella della Porsche 935) con un unico sedile disponibile, cinture a sei punti e roll-bar. La strumentazione digitale e il volante in CFRP derivano dalla 911 GT3 R.

A bordo non manca nemmeno l'aria condizionata, indispensabile per contrastare l'innalzamento delle temperature nell'abitacolo durante le lunghe sessioni in circuito. La Clubsport condivide con la GT2 RS stradale lo stesso propulsore 6 cilindri boxer biturbo da 3.8 litri di cilindrata e 700 CV di potenza massima. Pure il cambio automatico Pdk a sette marce rimane invariato. La frenata, invece, è assicurata da un poderoso impianto: all'anteriore troviamo dischi in acciaio da 390 mm e pinze freno a sei pistoncini, mentre al posteriore abbiamo dischi da 380 mm di diamentro e pinze a quattro pistoncini.

Gli ammortizzatori sono regolabili a tre vie, in modo da poterli configurare in maniera ottimale su ogni tipo di tracciato. Il peso totale della vettura è di soli 1.390 kg, ovvero 80 kg di meno rispetto alla versione da cui deriva. Infine, ci sono dotazione di sicurezza a norma FIA, come l'apertura sul tetto in carbonio per l'estrazione del sedile, un serbatoio omologato da 115 litri, tre martinetti di sollevamento e l'impianto di estinzione. La Porsche 911 GT2 RS Clubsport può essere ordinata già da adesso con un prezzo di partenza pari a 405.000 euro (IVA esclusa) e consegne previste per maggio 2019.

  • shares
  • Mail