Formula 1, GP Messico 2018, ordine di arrivo: vince Verstappen! Hamilton campione del Mondo

Verstappen vince Il GP del Messico, bissando il successo dello scorso anno. Hamilton Campione del Mondo di Formula 1 per la quinta volta.

Formula 1-GP Messico 2018-Gara-Verstappen

Formula 1, GP Messico 2018 - Vince Max Verstappen al termine di una gara condotta con l'autorità del fuoriclasse fin dai primi metri dopo il via. Il pilota della Red Bull è stato bravo ad approfittare della pessima partenza di Ricciardo ed a difendersi dall'attacco di Hamilton nella staccata della prima curva. Lewis Hamilton, quarto e staccatissimo, si laurea Campione del Mondo per la quinta volta in quella che probabilmente è stata la gara più difficile della stagione per la Mercedes. Ci ha provato Vettel, autore di una buona gara, ma le chances di tenere aperto il mondiale erano davvero ridotte al lumicino. Sul podio ci sale anche Raikkonen, bravo nella gestione delle gomme e a tenersi dietro Hamilton e Bottas. 

Felice Verstappen dopo aver replicato il successo dello scorso anno sul circuito messicano: "La partenza è stata la chiave di tutto. Stanotte non ho dormito benissimo per la pole mancata nella giornata di ieri. La squadra ha fatto un lavoro fantastico, peccato per Ricciardo." Ovviamente contentissimo Hamilton, nonostante la giornata difficile: "Ancora non riesco a realizzare. Non ho vinto il mondiale oggi, ma l'ho vinto lavorando duramente nelle gare precedenti. Anche Fangio ottenne il suo quinto titolo con una Mercedes, è incredibile!"

Formula 1 2018: classifica piloti


1.Lewis Hamilton: 358
2.Sebastian Vettel: 294
3.Kimi Raikkonen: 236
4.Valtteri Bottas: 227
5.Max Verstappen: 216
6.Daniel Ricciardo: 146
7.Nico Hulkenberg: 69
8.Sergio Perez: 57
9.Kevin Magnussen: 53
10.Fernando Alonso: 50
11.Esteban Ocon: 49
12.Carlos Sainz: 45
13.Romain Grosjean: 31
14.Pierre Gasly: 29
15.Charles Leclerc: 27
16.Stoffel Vandoorne: 12
17.Marcus Ericsson: 9
18.Lance Stroll: 6
19.Brendon Hartley: 4
20.Sergey Sirotkin: 1

Formula 1 2018: classifica costruttori


1.Mercedes: 585
2.Ferrari: 530
3.Red Bull: 362
4.Renault: 114
5.Haas: 86
6.McLaren: 62
7.Force India: 48
8.Alfa Romeo-Sauber: 35
9.Toro Rosso: 31
10.Williams: 7

GP Messico 2018: ordine di arrivo


GP Messico 2018 - ordine di arrivo

  • Arrivo!

    Verstappen vince il GP del Messico davanti a Vettel e Raikkonen! Hamilton si laurea Campione del Mondo per la quinta volta!

  • Giro 69

    A due giri dal termine la gara è saldamente nelle mani di Verstappen ed il titolo mondiale saldamente in quelle di Hamilton, al momento quarto.

  • Giro 67

    Verstappen vuole anche il giro veloce e lo ottiene chiudendo in 1.19.186. Risponde Bottas che abbassa il best lap in 1.18.875

  • Giro 66

    Giro veloce di Bottas in 1.19.331. Verstappen leader solitario con 14 secondi di vantaggio su Vettel.

  • Giro 64

    Pit stop per Bottas, che terminerà la gara con le Hypersoft. Il finlandese della Mercedes rientra in quinta posizione.

  • Giro 63

    Verstappen ora guida la corsa su Vettel con 20 secondi di vantaggio sul tedesco. Gara in regime di VSC.

  • Giro 62

    Ricciardo costretto al ritiro! Vettel sale in seconda posizione, terzo posto per Raikkonen.

  • Giro 61

    Fumo dalla monoposto di Ricciardo, che per ora prosegue in pista!

  • Giro 60

    Verstappen vola solitario al comando con oltre undici secondi di vantaggio sugli inseguitori.

  • Giro 58

    Si difende con gli artigli Ricciardo che fa segnare il giro veloce in 1.19.462

  • Giro 57

    Vettel sempre molto vicino a Ricciardo. Ora è in zona DRS.

  • Giro 55

    Gasly supera Ocon per la dodicesima poszione. Vettel si riavvicina a Ricciardo, sale il vantaggio di Verstappen nei loro confronti.

  • Giro 53

    Vettel perde circa un secondo da Ricciardo a causa dei doppiati.

  • Giro 52

    Vettel continua a seguire da vicino Ricciardo. Il ferrarista ha circa 1,5 secondi di distacco dall'australiano ed oltre otto secondi su Verstappen.

  • Giro 50

    Giro veloce di Vettel in 1.19.522 e guadagna molto su Ricciardo che non è ancora rientrato ai box.

  • Giro 49

    Pit stop per Verstappen! Che rientra in prima posizione, davanti a Ricciardo e Vettel. Ai box anche Valtteri Bottas che rientra in sesta posizione.

  • Giro 48

    Pit stop per Vettel! che monta le ultrasoft! Ai box anche Hamilton che monta la stessa mescola. Raikkonen supera Bottas che imita il compagno di squadra andando lungo in curva.

  • Giro 47

    Al terzo tentativo Ricciardo riesce a superare Hamilton guadagnandosi la terza posizione. Lungo di Hamilton nel tentativo di difendersi.

  • Giro 46

    Hamilton riesce ancora a difendersi dall'attacco di Ricciardo in rettilineo grazie alla potenza della sua power unit.

  • Giro 45

    Ricciardo attacca Hamilton per la quarta posizione. Si difende in rettilineo il pilota britannico.

  • Giro 43

    Nuovo giro veloce di Vettel in 1.20.260. Risponde Verstappen con tempi buoni che non consentono a Vettel di avvicinarsi troppo.

  • Giro 42

    Giro veloce di Vettel in 1.20.263. Il vantaggio di Verstappen su di lui scende a 13 secondi.

  • Giro 40

    Contatto tra Ocon e Hartley per la tredicesima posizione. Problemi per il pilota di casa Sergio Perez, costretto al ritiro per problemi tecnici.

  • Giro 39

    Vettel ora si lancia all'inseguimento di Verstappen, che prò ha oltre 14 secondi di vantaggio su di lui.

  • Giro 38

    Il vantaggio di Hamilton su Vettel scende sotto al secondo. Il ferrarista poi si prende la seconda posizione con un sorpasso di potenza in rettilineo.

  • Giro 37

    Ottimi i giri di Vettel che lima il suo distacco da Hamilton a due secondi. Raikkonen a sua volta continua a guadagnare su Bottas.

  • Giro 35

    Perez si prende l'ottava posizione su Leclerc con un bel sorpasso in staccata.

  • Giro 34

    Vettel supera Ricciardo in rettilineo approfittando della presenza dei doppiati Perez e Lecler, in lotta tra loro.

  • Giro 33

    Si riparte, Vettel sempre molto vicino a Ricciardo che si difende in rettilineo. Verstappen leader con 13 secondi su Hamilton.

  • Giro 32

    Pit stop per Perez che rientra al nono posto. Gara ancora in regime di VSC.

  • Giro 31

    Problemi per Sainz costretto ritiro. Virtual Safety Car per la rimozione della Renault dello spagnolo.

  • Giro 30

    Vettel approfitta dei doppiati per francobollarsi a Ricciardo, che si difende in terza posizione.

  • Giro 29

    Vettel sempre molto vicino a Ricciardo ma non sembra averne abbastanza per attaccare l'australiano.

  • Giro 28

    Secondo pit-stop per Gasly che rientra all'ultimo posto. Verstappen si libera dei doppiati e porta ad oltre dieci secondi il proprio vantaggio su Hamilton che lo insegue.

  • Giro 26

    Lecler supera Magnussen e sale in decima posizione. Il danese della Haas non ha ancora effettuato il pit stop.

  • Giro 25

    Pit stop per Stroll che travolge un meccanico nella ripartenza. Il canadese della Willaims ora è ultimo.

  • Giro 24

    Continua a soffrire Lewis Hamilton, che perde terreno rispetto a Verstappen che lo precede, e nei confronti di Ricciardo e Vettel che lo seguono.

  • Giro 23

    Vettel sempre più vicino a Ricciardo, mentre Verstappen allunga ancora su Hamilton.

  • Giro 22

    Vettel si avvicina leggermente a Ricciardo, che a sua volta segue abbastanza da vicino Hamilton.

  • Giro 20

    Bel sorpasso di Gasly ai danni di Vandoorne per la sedicesima piazza. Hamilton ancora in difficoltà con le gomme.

  • Giro 19

    Allunga ancora Verstappen sugli inseguitori. Il vantaggio su Hamilton ora è salito ad otto secondi.

  • Giro 18

    Pit Stop per Vettel, che monta le supersoft e rientra in quarta posizione. Bel sorpasso di Lecler su Gorsjean per l'undicesimo posto.

  • Giro 17

    Ottima manovra di Hamilton, che si pende la terza posizione ai danni di Raikkonen, che subisce anche l'attacco di Ricciardo e scivola in quinta posizione.

  • Giro 16

    Giro veloce di Verstappen in 1.20.299. Hamilton ha raggiunto Raikkonen e proverà presto l'attacco.

  • Giro 15

    Verstappen si prende la seconda posizione sorpassando in rettilineo Kimi Raikkonen. L'olandese della Red Bull ora è secondo dietro a Vettel.

  • Giro 14

    Pit stop anche per Verstappen che vuole evitare l'undercut di Ricciardo e dei piloti Mercedes. Ora è Vettel il leader della gara davanti a Raikkonen. Perez supera Ericcson e sale al settimo posto.

  • Giro 13

    Si ferma ai box anche Ricciardo che monta le supersoft e rientra in quinta posizione dietro ad Hamilton e davanti a Bottas.

  • Giro 12

    Pit stop per entrambi i piloti Mercedes che montale le supersoft rosse. Hamilton si trova ora in quinta posizione, Bottas in ottava.

  • Giro 11

    In difficoltà Hamilton con le gomme. Verstappen allunga su di lui, mentre Ricciardo si fa sotto per soffiargli la seconda posizione. Bel duello tra Perez ed Ericsson con il pilota della Sauber che riesce a difendere la sua decima posizione.

  • Giro 10

    Gruppo già sgranato con Verstappen che guadagna ancora su Hamiltom, che paga un po' di graining sulle gomme ed è insidiato da Ricciardo.

  • Giro 9

    Giro veloce di Verstappen in 1.20.923. L'olandese della Red Bull ora ha 2,5 secondi di vantaggio su Hamilton.

  • Giro 8

    Fatica Vettel a tenere il ritmo dei primi, mentre Raikkonen è sempre più vicino a Valtteri Bottas.

  • Giro 6

    Verstappen davanti a tutti con oltre 2 secondi di vantaggio su Hamilton, seguono Ricciardo, Vettel, Bottas, Raikkonen, Sainz, Hulkenberg, Leclerc, Ericsson e Perez.

  • Giro 5

    Gara in regime di Virtual Safery Car per la rimozione della monoposto di Alonso.

  • Giro 4

    Fumo dal motore della McLaren di Fernando Alonso che è costretto a ritirarsi!

  • Giro 2

    Prova a scappar via Verstappen che si ritrova Hamilton negli specchietti. Ocon costretto al pit-stop per il cambio dell'ala anteriore dopo il contatto con Sainz. Il francese della Force India rientra all'ultimo posto.

  • START!

    Buca la partenza Ricciardo che viene bruciato da Hamilton e Verstappen che si prende la leadership davanti al pilota inglese! Buona anche la partenza di Bottas che ha insidiato la quarta posizione di Vettel che è riuscito a difendersi.

  • Ore 20.10

    Le monoposto hanno iniziato il giro di formazione.

  • Ore 20.00

    Mancano 10 minuti all'inizio della gara. C'è qualche nuvola sopra Città del Messico, ma non è prevista pioggia durante la gara. La temperatura atmosferica è di 19°, mentre quella dell'asfalto è di 33°

  • Ore 19.40

    Mancano 30 minuti all'inizio della gara. Le monoposto sono uscite dai box per schierarsi sulla griglia di partenza.

Formula 1 | GP Messico 2018

Formula 1, GP Messico 2018, 28 ottobre ore 20:10. La gara di Città del Messico potrebbe essere decisiva per l'assegnazione del titolo mondiale a Lewis Hamilton. Al pilota britannico infatti basterà un settimo posto per laurearsi campione del mondo per la quinta volta. Red Bull e Ferrari permettendo, visto che Ricciardo e Verstappen sono stati i protagonisti assoluti nelle qualifiche, mentre le Rosse sono state molto vicino alle prestazioni delle Mercedes.

Bene sono andate anche le Renault di Hulkenberg e Sainz che occupano la quarta fila, mentre ottime sono state le qualifiche dell'Alfa Romeo Sauber con Leclerc ed Ericsson appaiati in quinta fila. I primi quattro si giocheranno molte delle loro chances al via, con i piloti Red Bull che in rettilineo dovranno difendersi dalla maggiore potenza dei motori di Mercedes e Ferrari.

GP Messico 2018 | Diretta TV e streaming


Il GP del Messico 2018, terz'ultima prova del Mondiale di Formula 1, sarà trasmesso in diretta TV su Sky Sport F1 e su TV8, con semaforo verde previsto alle ore 20:10. La gara si potrà seguire live anche in streaming su SkyGO, accessibile via PC, tablet e smartphone.

GP Messico 2018: griglia di partenza


Prima fila:

1.Daniel Ricciardo
2.Max Verstappen

Seconda fila:
3.Lewis Hamilton
4.Sebastian Vettel

Terza fila:
5.Valtteri Bottas
6.Kimi Raikkonen

Quarta fila:
7.Nico Hulkenberg
8.Carlos Sainz

Quinta fila:
9.Charles Leclerc
10.Marcus Ericsson

Sesta fila:
11.Esteban Ocon
12.Fernando Alonso

Settima fila:
13.Sergio Perez
14.Brendon Hartley

Ottava fila:
15.Stoffel Vandoorne
16.Kevin Magnussen

Nona fila:
17.Lance Stroll
18.Romain Grosjean*

Decima fila:
19.Sergey Sirotkin
20.Pierre Gasly**

*Grosjean tre posizioni di penalità per l’incidente causato nel primo giro del GP USA
**Gasly retrocesso in fondo alla griglia per sostituzione della power-unit

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail