Guida Autonoma: l'idea di AB Dynamics

La moto a guida autonoma, sotto forma dello scooter BMW C1, debutta tra gli strumenti per lo sviluppo dell'auto a guida autonoma.

AB Dynamics guida autonoma
Per sviluppare ulteriormente la tecnologia a guida autonoma destinata alle auto, AB Dynamics ha dato vita al prototipo di moto a guida autonoma. Nello specifico è stato utilizzato il particolare scooter BMW C1, perché dotato di importanti caratteristiche utili per gli specifici test, come il dispositivo ABS di serie, il cambio automatico e la struttura protettiva.

La moto a guida autonoma consentirà ad AB Dynamics di migliorare lo sviluppo delle auto a guida autonoma nella vita reale, dato che i motociclisti rappresentano un 'pericolo' al pari di pedoni e ciclisti. Inoltre, servirà anche per l'aggiornamento dei dispositivi di assistenza alla guida ADAS (acronimo di Advanced Driver Assistance Systems).

Come sottolineato da AB Dynamics, la moto a guida autonoma permetterà di effettuare test più completi, perché sarà annullato il rischio di ferimento per il pilota umano. Inoltre, garantirà maggiore ripetibilità e precisione nella raccolta dei dati, soprattutto per la maggiore interazione con le altre apparecchiature utilizzate per lo sviluppo dell'auto a guida autonoma.

La moto a guida autonoma è già pronta nel caso vengano inasprite le leggi sui test di sviluppo delle auto a guida autonoma, dato che pedoni, ciclisti e motociclisti rappresentano la parte 'debole' della circolazione stradale. Infine, questa tecnologia potrebbe essere utilizzata dai costruttori motociclistici per effettuare i test di collaudo più pericolosi senza pilota.

  • shares
  • Mail