Mercedes Vivaio: la Stella con i giovani per innovare la rete vendita

Nel 2017 sono state inoltrate oltre 3.000 candidature e 96 gli stage portati a termine, di questi il 60% dei ragazzi è stato riconfermato e assunto.


Si è conclusa la seconda edizione del percorso di stage firmato Mercedes. Un'importante iniziativa volta all'assunzione di giovani candidati da formare internamente. Più di 50 stagisti, dei 96 ammessi quest'anno al progetto vivaio sono già stati assunti nelle concessionarie italiane Mercedes con il marchio tedesco già pronto a replicare il progetto anche nel 2018.

Come dichiarato da Udo Herbert, Direttore After-Sales di Mercedes-Benz Italia e responsabile della Training Academy:

"Stiamo cercando nuove idee per il futuro, ed i giovani, specie se non hanno ancora avuto modo di lavorare riescono a portarci idee innovative."

L'inserimento di nuova linfa apportata dai giovani è fondamentale per lo sviluppo di un'azienda se vuole conoscere e gestire i nuovi processi di digitalizzazione e mobilità sostenibile possibili al giorno d'oggi grazie alle nuove tecnologie.

#MercedesVivaio, la casa della stella con i giovani per innovare la rete vendita

La selezione dei candidati è avvenuta su oltre 3.200 richieste in diversi passaggi. Il primo step prevedeva la registrazione sul sito dedicato all'iniziativa e il superamento di 3 test: uno psico attitudinale, uno di carattere logico, ed un terzo sulla conoscenza del settore automotive. Successivamente sono state selezionate 1.500 persone chiamate poi ai colloqui individuali e di gruppo. Solo in 240 sono riusciti a superare la prova e, dopo essere stati formati e valutati per una settimana al Training Center Mercedes di Vittuone.

Infine, la selezione finale è spettata direttamente ai dealer che hanno scelto i più meritevoli. Gli stagisti hanno affrontato nelle concessionarie un corso di 6 mesi con ben 120 ore di formazione nei training center al fine di offrire la giusta dose tra teoria e pratica.

Il Direttore Udo Herbert ci tiene a precisare:

“Per quelli che fossero venuti a conoscenza tardi del progetto Vivaio, saranno lieti di sapere che rinnoveremo le candidature per il 2018, e ci saranno moltissime novità che scoprirete in parte già sul sito ufficiale.”
  • shares
  • Mail