Formula 1 GP Australia 2018: delirio Ferrari, trionfo di Vettel!

Il tedesco si è piazzato davanti alla Mercedes di Hamilton e all'altra Ferrari di Räikkönen.

a:2:{s:5:"pages";a:2:{i:1;s:0:"";i:2;s:75:"Formula 1 GP Australia 2018 Qualifiche: Hamilton in pole! Raikkonen secondo";}s:7:"content";a:2:{i:1;s:4254:" ormula 1 gp australia - Vince Vettel

In barba a tutti i pronostici, Sebastian Vettel ha vinto a Melbourne il GP d'esordio del Mondiale di Formula 1 2018 davanti a Lewis Hamilton e Kimi Raikkonen. Il tedesco si è guadagnato la vittoria mentre la corsa era in regime di di virtual safety car, necessaria per rimuovere la Haas di Grosjean rimasta piantata dopo il secondo, tragico, pit stop delle scuderia statunitense.

Una vittoria di squadra quella ottenuta dal tedesco, maturata al 25° giro quando la gara è entrata i regime di safety car quando il tedesco si trovava in prima posizione ma senza aver effettuato il pit stop che invece avevano fatto in ordine prima Raikkonen e poi Hamilton, fino a quel momento leader della corsa. Il muretto Ferrari coglie l'attimo richiamando Vettel ai box, a quel punto è il tedesco a fare la magia nel corridoio d'ingresso della pit-lane non soggetto a limiti di velocità guadagnando i metri decisivi per rientrare davanti al Campione del Mondo.

Nei giri rimanenti Vettel si è dovuto difendere dall'arrembante Hamilton, vicinissimo fino al cedimento delle gomme posteriori avvenuto a 5 giri dal termine. Terzo un pimpante Kimi Raikkonen, che per poco non è riuscito a superare Hamilton al via come nel finale della gara, quando il pilota inglese si è trovato con le gomme esauste.

Quarto posto per Ricciardo, rabbioso per la penalità ricevuta venerdi che lo ha retrocesso di tre posizioni in griglia. Il pilota della Red Bull ha provato in tutti i modi a guadagnarsi il podio davanti al pubblico amico, mettendo pressione al finlandese della Ferrari nelle battute finali, ma non era sufficientemente veloce per superarlo.

Quinto Alonso, che finalmente si riaffaccia nelle zone nobili della classifica, mentre Verstappen, sesto, è apparso lungo tutto il weekend lontano dalla forma mostrata nel brillantissimo finale della scorsa stagione. Nelle retrovie buon esordio di Leclerc su Alfa Romeo Sauber, tredicesimo al traguardo davanti a Stroll ed Hartley e non lontanissimo dalle due Force India.

A fine gara sono arrivate le congratulazioni al Team da parte del Presidente Marchionne: "La stagione non poteva iniziare nel modo migliore. Sentire l'inno di Mameli a Melbourne è motivo di orgoglio per tutti i tifosi della Ferrari. Bravi, ma non ci illudiamo perchè è solo la prima gara e c'è tanto da lavorare." 

Sulla stessa lunghezza d'onda Sebastian Vettel: "Abbiamo avuto un colpo di fortuna con la virtual safety car, d'altra parte nella scorsa stagione anch'io ho perso dei punti per la stessa situazione. Grande Vittoria! Ma dobbiamo lavorare per migliorare."

GP F1 Australia 2018: ordine d'arrivo


1 - Sebastian Vettel  - Ferrari
2 - Lewis Hamilton - Mercedes
3 - Kimi Räikkönen - Ferrari
4 - Daniel Ricciardo - Red Bull Racing
5 - Fernando Alonso - McLaren Renault
6 - Max Verstappen - Red Bull Racing
7 - Nico Hulkenberg - Renault
8 - Valtteri Bottas - Mercedes
9 - Stoffel Vandoorne - McLaren Renault
10 - Carlos Sainz - Renault
11 - Sergio Perez - Force India Mercedes
12 - Esteban Ocon - Force India Mercedes
13 - Charles Leclerc - Alfa Romeo-Sauber Ferrari
14 - Lance Stroll - Williams Mercedes
15 - Brendon Hartley - Toro Rosso Honda

Ritirati:

Romain Grosjean - Haas Ferrari
Kevin Magnussen - Haas Ferrari
Pierre Gasly Toro Rosso Honda
Marcus Ericsson Alfa Romeo-Sauber Ferrari
Sergey Sirotkin Williams Mercedes

Mondiale Formula 1 2018: classifica piloti


1 Sebastian Vettel - Ferrari: 25
2 Lewis Hamilton:- Mercedes: 18
3 Kimi Raikkonen - Ferrari: 15
4 Daniel Ricciardo - Red Bull: 12
5 Fernando Alonso - McLaren: 10
6 Max Verstappen - Red Bull: 8
7 Nico Hulkenberg - Renault: 6
8 Valtteri Bottas - Mercedes: 4
9 Stoffel Vandoorne McLaren: 2
10 Carlos Sainz - Renault: 1

Mondiale Formula 1 2018: classifica costruttori


1 Ferrari: 40
2 Mercedes: 22
3 Red Bull: 20
4: McLaren Renault: 12
5 Renault: 7

";i:2;s:7977:"

Formula 1 GP Australia 2018 Qualifiche: Hamilton in pole! Raikkonen secondo


formula 1 gp australia-2018-qualifiche-hamilton

E' di Lewis Hamilton la prima pole della stagione, che ha frantumato il record dell'Albert Park girando in 1.21.164 ed abbassando di oltre un secondo il tempo fatto segnare la scorsa stagione.  Nel GP d'Australia 2018 partirà in prima fila anche Kimi Raikkonen, apparso più a suo agio nel guidare la SF71H rispetto al compagno di squadra durante prove e qualifiche.

Vettel, terzo, a sua volta ha provato ad insidiare la pole di Hamilton prima del tempo monstre fatto segnare dal Campione del Mondo, ma un errore in curva 13 nel tentativo finale lo ha relegato in seconda fila. Quarto e quinto tempo per le Red Bull di Verstappen e Ricciardo, anche se il pilota di casa partirà dall'ottava casella per via della penalizzazione ricevuta durante le prove libere di ieri.

La Q3 è stata interrotta per diversi minuti a causa dell'uscita di pista di Valtteri Bottas, che ha fatto battere sul tavolo il primo pugno della stagione a Toto Wolff quando è andato contro le barriere in uscita di curva 2. Il finlandese della Mercedes partirà decimo se non ci saranno danni meccanici alla monoposto, cosa abbastanza difficile visti gli evidenti danni sul retrotreno.

Dietro i tre top team protagoniste le Haas, con Magnussen e Grosjean rispettivamente col sesto e settimo tempo, che precedono le Renault di Hulkenberg (8° tempo) e Sainz. Carico Alonso, all'undicesimo posto (decimo se Bottas verrà retrocesso): "ho fatto un errore ma sono sempre davanti al mio compagno di squadra", come Leclerc, che ha piazzato la sua Alfa Romeo Sauber in diciottesima posizione davanti alla Williams di Sirotkin e la Toro Rosso di Gasly"Ho commesso un errore in curva 4 che forse mi è costato la Q2 ma va bene così: in fondo è la mia prima qualifica."

Per domani tutti i favori del pronostico sono ovviamente su Lewis Hamilton, che almeno nelle dichiarazioni frena: "Ho fatto un gran giro grazie ad una macchina perfetta, ma le Ferrari sono vicine, le Red Bull hanno una strategia diversa ed io dovrò gestire meglio le gomme rispetto all'anno scorso." 

Nella gara di domani entreranno in gioco le strategie ed il meteo non esclude la pioggia: due fattori che potrebbero livellare le prestazioni di Mercedes, Ferrari e Red Bull, a vantaggio dello spettacolo.

Formula 1 GP Australia 2018: i tempi del Q3


formula1-gp-australia-2018-q3.jpg

Formula 1 GP Australia 2018: i tempi del Q2


formula1-gp-australia-2018-q2.jpg

Formula 1 GP Australia 2018: i tempi del Q1


formula1-gp-australia-2018-q1.jpg

Formula 1 GP Australia 2018 prove libere 2: Vola Hamilton, le Ferrari inseguono


formula 1 gp australia-2018-hamilton

Torna la Formula 1 con la prima giornata di prove libere del GP d'Australia 2018, che ha visto Lewis Hamilton protagonista in entrambe le sessioni. Più indietro le Ferrari, con entrambi i piloti che non hanno trovato il giusto feeling utilizzando le mescole morbide.

Nelle prove libere 2, il Campione del Mondo 2017 ha chiuso il giro in 1.23.931 precedendo la Red Bull di Max Verstappen (+0.127) ed il compagno di scuderia Bottas, terzo a +.0228. Più staccate le Ferrari, con Raikkonen apparso più a suo agio col setup rispetto al compagno di scuderia Vettel.

Tutti i team hanno effettuato mini simulazioni gara, utilizzando nella maggioranza dei casi gomme soft (gialle) e super-soft (rosse). Con le gomme rosse in particolare, Hamilton si è messo a dettare i tempi trovavando facilmente la prestazione, al contrario delle Ferrari che invece si mostravano più competitive con le soft.

Terzo Verstappen, apparso più in palla di Ricciardo, settimo a quasi 8 decimi da Hamilton.  Ottima giornata di prove per la Haas, con entrambi i piloti nella top-team, e per la McLaren Renault, apparsa più competitiva in configurazione gara. In difficoltà Perez ed Ocon sulle Force India, che tradizionalmente presenterà aggiornamenti nei prossimi GP.

Chiudono la classifica le Alfa Romeo-Sauber di Ericsson e Leclerc, staccate di quasi un secondo dalla Williams di Sirotkin. Problemi al motore per Stroll, che ha chiuso le libere 2 con il sedicesimo tempo, rifilando 4 decimi al compagno di team.

Nonostante il quinto tempo, Sebastian Vettel si mostra sereno: "Non sono preoccupato, c'è molto lavoro da fare ma in qualifica ed in gara saremo pronti." Non resta che attendere la giornata di domani, con possibilità di pioggia durante le qualifiche ufficiali del GP d'Australia 2018.

Formula 1, GP Australia 2018: i tempi delle libere 2


formula1-gp-australia-2018-libere-2

Formula 1, GP Australia 2018: orari e diretta tv


Gp Australia F1

Sta per scattare il semaforo verde sulla nuova stagione di Formula 1, che inizierà domenica con il GP d'Australia 2018. E' uno degli appuntamenti più attesi dagli appassionati visto che arriva dopo il digiuno invernale, stimolando la curiosità di vedere chi si è presentato pronto al via della stagione, e se sono cambiati i rapporti di forza dopo il duello Mercedes-Ferrari dell'ultima stagione.

Durante i test invernali Mercedes, Ferrari e Redbull non hanno mostrato tutto il loro potenziale, giocando un po' a nascondersi durante le gelide sessioni di Barcellona. E' sicuramente cresciuta la RedBull, apparsa pronta più con Ricciardo che con Max Verstappen, ma Ferrari e soprattutto Mercedes sono sembrate velocissime con le gomme medie.

Cambia il fornitore (Renault) ma non cessano i problemi al motore che affliggono la McLaren ormai da tre stagioni. Le prestazioni sono migliorate, l'affidabilità no. E Alonso fa buon viso a cattivo gioco.

gomme-pirelli-f1-2018.jpg

L’esordio del mondiale in Australia verrà affrontanto con gomme Soft, Supersoft e Ultrasoft e l’obbligo dei team di portare in gara almeno un set di gomme Soft e Supersoft. Viene introdotto un nuovo pneumatico che si posiziona sotto quello ultrasoft viola: si tratta del P Zero Pink hypersoft, il più morbido mai realizzato da Pirelli in Formula 1. Sarà utilizzato su circuiti come Montecarlo dove è richiesto un elevato grip meccanico. L’edizione 2017 è stata completata con una sola sosta ai box. Stando al cronometro le nuove mescole dovrebbero garantire un netto guadagno sull'ordine dei decimi di secondo. Vediamo dunque orari e diretta tv di qualifiche e gara del GP Australia 2018, che costringerà gli appassionati all'ormai tradizionale levataccia d'inizio stagione.

GP Australia 2018: orari e diretta tv


Venerdì 23 marzo:

Prove libere 1: dalle 02.00 alle 03:30 - diretta su Sky Sport F1
Prove libere 2: dalle 06.00 alle 07:30 - diretta su Sky Sport F1

Sabato 24 marzo:
Prove libere 3: dalle 04:00 alle 05:00 -  diretta su Sky Sport F1
Qualifiche ufficiali: dalle 07:00 alle 08:00 - diretta su Sky Sport F1
Ore 18:30:  differita su TV8

Domenica 25 marzo:
Gran Premio: dalle ore 07:00 diretta su Sky Sport F1
ore 20:30 - Studio F1 e differita su TV8";}}

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail