Gp Messico F1 2017: dominio Verstappen, Hamilton è campione del mondo

L'olandese conquista la gara in Messico, la festa è dell'inglese: per la quarta volta ha vinto il Mondiale piloti

a:2:{s:5:"pages";a:3:{i:1;s:0:"";i:2;s:49:"Gp Messico F1 2017, qualifiche: ruggito di Vettel";i:3;s:36:"GP Messico F1 2017: lampo Verstappen";}s:7:"content";a:3:{i:1;s:3302:" Hamilton festa Messico

La gioia di Max Verstappen, il trionfo di Lewis Hamilton. L’olandese sorpassa Vettel in partenza e domina il Gp Messico F1 2017, conquistando così la sua terza vittoria in carriera e la seconda in stagione, ma arriva la festa iridata dell’inglese, al quarto titolo della sua carriera, nonostante una gara nelle retrovie. Il pilota della Mercedes fora la ruota, in un contatto con il suo grande rivale iridato, in partenza e non riesce nella rimonta, ma il 9° posto è sufficiente per portare a casa il Mondiale.

Un successo ampiamente meritato per ‘The Hammer’: ha lottato con Sebastian Vettel per oltre metà stagione, poi non ha sbagliato nulla ed ha approfittato dei problemi della Ferrari, centrando cinque vittorie in sette gare dopo la sosta estiva, e conquistando così il distacco decisivo per la festa. Ha provato a rimandarla il tedesco, ma la rimonta si è fermata al quarto posto, non conquistando così i punti necessari per rendere recuperabile il distacco da Hamiton, nelle ultime due gare.

Tornando sulla prova odierna, c’è da celebrare il giovane fenomeno della Red Bull. L’olandese ha mostrato per l’ennesima volta di non aver nessun timore riverenziale nei confronti dei più quotati rivali, effettuando un sorpasso di forza su Vettel alla prima curva, per poi inanellare una serie di giri veloci impressionanti. Alle sue spalle, sul podio sono arrivati Valtteri Bottas (2°) ed un discreto Kimi Raikkonen (3°). Ma è il giorno di celebrare Verstappen e, soprattutto, Hamilton.

Gp Messico F1 2017: ordine d'arrivo

Ordine d'arrivo Messico 2017

Gp Messico F1 2017: classifica piloti

1 Lewis Hamilton GBR MERCEDES 333 punti (campione)
2 Sebastian Vettel GER FERRARI 277
3 Valtteri Bottas FIN MERCEDES 262
4 Daniel Ricciardo AUS RED BULL RACING TAG HEUER 192
5 Kimi Räikkönen FIN FERRARI 178
6 Max Verstappen NED RED BULL RACING TAG HEUER 148
7 Sergio Perez MEX FORCE INDIA MERCEDES 92
8 Esteban Ocon FRA FORCE INDIA MERCEDES 83
9 Carlos Sainz ESP RENAULT 54
10 Lance Stroll CAN WILLIAMS MERCEDES 40
11 Felipe Massa BRA WILLIAMS MERCEDES 36
12 Nico Hulkenberg GER RENAULT 34
13 Romain Grosjean FRA HAAS FERRARI 28
14 Kevin Magnussen DEN HAAS FERRARI 19
15 Stoffel Vandoorne BEL MCLAREN HONDA 13
16 Fernando Alonso ESP MCLAREN HONDA 11
17 Jolyon Palmer GBR RENAULT 8
18 Pascal Wehrlein GER SAUBER FERRARI 5
19 Daniil Kvyat RUS TORO ROSSO 5

Gp Messico F1 2017: classifica costruttori

1 MERCEDES 595 punti (campione)
2 FERRARI 455
3 RED BULL RACING TAG HEUER 340
4 FORCE INDIA MERCEDES 175
5 WILLIAMS MERCEDES 76
6 TORO ROSSO 53
7 RENAULT 48
8 HAAS FERRARI 47
9 MCLAREN HONDA 24
10 SAUBER FERRARI 5

Gp Messico F1 2017: diretta della gara

  • ARRIVO

    Verstappen trionfa in Messico, davanti a Bottas e Raikkonen. Hamilton è campione del mondo

  • Giro 69

    Gran bel duello tra Hamilton ed Alonso per la nona posizione: l'inglese riesce ad effettuare il sorpasso. E Vettel fa il giro veloce: 1'18"785

  • Giro 66

    Hamilton duella con Alonso per la nona posizione, a cinque giri dal termine. Lo spagnolo si difende e resta davanti

  • Giro 65

    Verstappen fa anche il giro veloce: 1'18"892

  • Giro 62

    I primi quattro (Verstappen, Bottas, Raikkonen e Vettel) sono tutti molto distanziati, quando mancano 10 giri all'arrivo. Hamilton è 10°

  • Giro 58

    Vettel sorpassa anche Ocon e risale in quarta posizione. Ma adesso Raikkonen è lontano 24" e gli servirebbe il 2° posto per non far festeggiare Hamilton

  • Giro 57

    Hamilton sorpassa Massa e rientra in zona punti (10°)

  • Giro 56

    Vettel fa il giro veloce (1'19"516) ed è vicinissimo a Ocon

  • Giro 55

    Continua la rimonta di Vettel: Stroll sorpassato e quinto posto. Davanti continua il dominio di Verstappen, su Bottas e Raikkonen

  • Giro 51

    Che sorpasso di Vettel su Perez, con una gran staccata. Il ferrarista è 6°

  • Giro 50

    Vettel è ormai negli scarichi di Perez e proverà l'attacco per il sesto posto

  • Giro 46

    Hamilton sorpassa Ericsson ed è 12°, Vettel è 5" da Perez

  • Giro 44

    Non cambia nulla nelle posizioni di vertice, con i primi tutti con grande distacco: Vettel si avvicina a Perez, Hamilton è 13°

  • Giro 40

    Verstappen sempre nettamente in testa, con 12"3 su Bottas e 35"1 su Raikkonen. Vettel 7°, Hamilton 14°

  • Giro 37

    Vettel sorpassa Magnussen sul rettilineo ed è settimo, Hamilton risale al 14° posto

  • Giro 36

    Ancora un super giro di Verstappen (1'19"592), mentre Vettel ha ormai ripreso Magnussen per il 7° posto

  • Giro 34

    Hanno effettuato tutti il pit stop: Verstappen in testa, Bottas a 7"8, Raikkonen a 32"5, poi Ocon, Stroll, Perez, Magnussen, Vettel. Hamilton è 16°

  • Giro 33

    Si ferma per il pit stop anche Raikkonen: il finlandese riesce a mantenere la terza posizione. Pit stop per Vettel (gomma ultrasoft) , rientra in ottava posizione

  • Giro 32

    Virtual Safety Car in pista: rientrano ai box Verstappen e Bottas per i loro pit stop, rientrano serenamente in prima e seconda posizione

  • Giro 30

    Vettel sorpassa anche Alonso ed è ottavo, mentre c'è il boato del pubblico per il sorpasso di Perez (6°) su Magnussen. Il ferrarista, appena libero dal traffico, fa il giro veloce in 1'20"698

  • Giro 29

    Ericsson si ferma per il pit stop, Vettel risale in nona piazza

  • Giro 27

    Hamilton riesce a sorpassare Sainz ed è 18°, mentre Vettel è ingaggiato con Alonso ed Ericsson per l'ottava piazza

  • Giro 26

    Problemi per Hulkenberg, è costretto al ritiro. Mentre Verstappen continua la sua serie di giri veloci, ha 7"5 su Bottas

  • Giro 23

    Vettel continua la sua rimonta, ha sorpassato Vandoorne ed è 11°

  • Giro 22

    Il leader Verstappen ha doppiato Hamilton (19°), che in questo momento sarebbe comunque campione del mondo

  • Giro 20

    E' il momento di pit stop per Ocon, il pilota della Force India rientra in quinta posizione. Raikkonen è terzo

  • Giro 19

    Primo pit stop per Perez e Hulkenberg: Raikkonen risale così in quarta piazza

  • Giro 18

    Sorpasso a fine rettilineo di Vettel su Grosjean: è 13°

  • Giro 16

    Vettel sorpassa Gasly ed è 14°, mentre Hamilton è sempre 19°

  • Giro 15

    Risponde immediatamente Verstappen, primo a scendere sotto l'1'21" con 1'20"997. Vettel è ora negli scarichi di Gasly

  • Giro 14

    Giro veloce di Bottas (1'21"026), per la prima volta più veloce di Verstappen, ma il distacco dal leader è di 5"5

  • Giro 12

    Vettel sorpassa Massa, andando anche fuori pista. Il ferrarista è ora 15°

  • Giro 11

    Non cambiano le posizioni di testa e nemmeno Vettel non riesce a superare Massa, restando così in 16.a posizione

  • Giro 9

    Verstappen continua ad allungare, con 4"3 su Bottas, poi Ocon, Hulkenberg, Perez e Raikkonen. Vettel non riesce a superare Massa

  • Giro 6

    Prosegue a martellare Verstappen con i giri veloci, ora ha 3"6 su Bottas. Vettel risale in 16.a posizione, 19° Hamilton

  • Giro 5

    Problemi per Ricciardo, è fermo ai box ed è costretto al ritiro

  • Giro 4

    Verstappen giro più veloce (1'21"439) e scappa, Vettel 18°, Hamilton 20°

  • Giro 2

    Ricapitoliamo un attimo la classifica: Verstappen davanti, Bottas a 2", Ocon a 4"7, poi Hulkenberg, Perez, Massa e Raikkonen

  • Giro 1

    Rientra ai box anche Vettel, che ha avuto un problema all'ala: gomma gialla, ma il tedesco è 19°. Hamilton cambia la gomma ed è 20°

  • VIA

    Verstappen si mette davanti a tutti, dopo un duello serrato ed un contatto con Vettel. Foratura per Hamilton, per un contatto con il ferrarista, deve rientrare ai box

  • Ore 20.00

    Si tolgono le termocoperte alle gomme, inizia il giro di ricognizione. Tutti i big in pista con le ultrasoft

  • Ore 19.53

    Si avvicina l'avvio della gara, il meteo è buono: la temperatura dell'aria è di 21°C, quella dell'asfalto di 42°C

  • Ore 19.45

    Buonasera da Città del Messico! Manca un quarto d'ora al via del Gp Messico 2017, terz'ultima prova del Mondiale di Formula 1. La prova che potrebbe assegnare ad Hamilton il titolo mondiale.

Gp Messico F1 2017: griglia di partenza

Prima fila: Vettel-Verstappen
Seconda fila: Hamilton-Bottas
Terza fila: Raikkonen-Ocon
Quarta fila: Hulkenberg-Sainz
Quinta fila: Perez-Massa
Sesta fila: Stroll-Ericsson
Settima fila: Wehrlein-Magnussen
Ottava fila: Grosjean-Ricciardo
Nona fila: Hartley-Alonso
Decima fila: Vandoorne-Gasly

";i:2;s:6376:"

Gp Messico F1 2017, qualifiche: ruggito di Vettel

gp-messico-f1-2017-vettel.jpg

Con un graffio all'ultimo tentativo Sebastian Vettel ha strappato dalle mani di Max Verstappen la pole position del Gp Messico F1 2017, difendendo anche il record di pilota più giovane ad averne conquistata una. Un vero e proprio capolavoro l'ultimo giro del tedesco, chiuso in 1.16.488, che vale anche il record del circuito Hermanos Rodríguez.

"Molto infastidito" per aver rimandato l'appuntamento con la sua prima pole Verstappen, dalle ultime prove libere il più veloce in pista fino all'ultimo minuto di quelle ufficiali. Il giovane olandese inoltre è sotto investigazione per aver ostacolato Bottas durante la Q2. Terzo Lewis Hamilton a quasi mezzo secondo da Vettel. Rispetto ai compagni di squadra sono apparsi decisamente sottotono Raikkonen, quinto, e Ricciardo, settimo.

In mezzo a loro il sesto tempo di Ocon che si prende una bella soddisfazione battendo il compagno di team Perez che corre davanti al suo pubblico. Nella gara di domani Sebastian Vettel tenterà di tenere vivo il discorso per il titolo nel Mondiale di F1 2017, saldamente nelle mani di Lewis Hamilton. L'appuntamento è per domani alle 20.00 con la gara del GP Messico F1 2017, terz'ultima tappa della stagione.

Gp Messico F1 2017: i tempi del Q3


gp-messico-f1-2017-q3.jpg

Ore 21.00 - Pole position per Sebastian Vettel che partirà davanti a tutti per la quarta volta in questa stagione.

Ore 20.59 - Bottas non si migliora e fa segnare il quarto tempo.  Chiude terzo Hamilton che non si milgiora. Lo fa invece Vettel che strappa la pole a Verstappen con il tempo di 1.16.488

Ore 20.58 - Abortisce il giro Verstappen, si lanciano anche Bottas. I due sono sotto investigazione.

Ore 20.56 - Primo a tornare in pista è Verstappen,  seguito da Hamilton e Raikkonen.

Ore 20.54 - Tutte le vetture ai box in attesa di dare l'ultimo assalto alla pole.

Ore 20.52 - Verstappen si prende la posizione girando in 1.16.574. Quarto invece Ricciardo che precede Ocon, Sainz e Perez. Ottavo tempo per Raikkonen con 1.18.1930

Ore 20.51 - Hamilton sale al comando con 1.16.934, superato da Vettel con 1.16.833

Ore 20.49 - Tutte le monoposto in pista con le ultra soft viola. Bottas è più veloce nei parziali di Hamilton e Verstappen.

Ore 20.48 - Entra nel vivo la lotta per la pole, in pista tutti i big tranne Vettel.

GP Messico F1 2017: i tempi del Q2


gp-messico-f1-2017-q2.jpg

Ore 20.40 - Vettel migliora salendo al secondo posto. Esclusi dalla Q3 sono Massa, Stroll, Hartley, Alonso e Vandoorne.

Ore 20.38 - Si migliorano ma non abbastanza per raggiungere il decimo tempo Stroll e Massa. Non si migliora anche Hamilton che rimane dietro Verstappen.

Ore 20.36 - Massa e Stroll escono per primi dai box con l'obiettivo di centrare ka Q3. Per riuscirci girare più veloci del decimo tempo di Hulkenberg 1.17.951.

Ore 20.33 - Super tempo di Verstappen con 1.16.524. Quasi mezzo secondo più veloce di Hamilton. Al momento gli esclusi dalla Q3 sono Hartley, Stroll, Alonso, Massa e Vandoorne.

Ore 20.31 - A nove minuti dal termine dal termine comanda sempre Hamilton, seguito da Vettel e Bottas. Quarto tempo per Raikkonen.

Ore 20.29 - Suona la campana Hamilton con 1.17.035. Hartley è costretto ad abbandonare le prove per problemi al motore della sua Toro Rosso. Bandiera gialla.

Ore 20.27 - Bottas segna il miglior tempo con 1.17.161. Subtio superato da Vettel con 1.17.058, terzo Raikkonen.

Ore 20.26 - Anche Vettel scende in pista con le ultra soft viola. Buoni i parziali delle Mercedes con Bottas leggermente più veloce di Hanilton.

Ore 20.25 - E' iniziata la Q2. In pista subito entrambe le Mercedes e Vandoorne. Anche Raikkonen esce dai box. Ultra Soft per le Mercedes e per Raikkonen.

Gp Messico F1 2017: i tempi del Q1


gp-messico-f1-2017-q1.jpg

Ore 20.17 - Rimangono esclusi dalla Q2 Magnussen e Grosjean, così come Wehrlein ed Ericsson, sedicesimo e primo degli esclusi con il tempo di 1.19.176.

Ore 20.15 - Magnussen cerca di qualificarfsi in Q2, mentre Alonso comunica di avere problemi al motore.

Ore 20.13 - Wehrlein fa segnare il quindicesimo tempo tirandosi fuori dagli esclusi al Q2.

Ore 20.11 - Ottimo quinto tempo di Alonso che ha girato in 1.17.803. Segue Perez col sesto tempo, settimo Raikkonen poi Ricciardo, Hulkenberg e Ocon col decimo tempo.

Ore 20.09 - Lottano per qualificarsi in Q2 Wehrlein, Vandoorne, Grosjean ed Ericsson. Oltre naturalmente a Gasly.

Ore 20.07 - Terzo tempo per Verstappen ad un solo decimo da Hamilton pur con le supersoft rosse. Seguono le Ferrari di Vettel e Raikkonen.

Ore 20.05 - Entrano in pista le Mercedes con le ultra soft viola facendo segnare subito le migliori prestazioni, con Hamilton davanti a Bottas. Il pilota inglese ha girato 1.17.518

Ore 20.03 - Terza posizione momentaneamente occupata da Brandon Hartley, seguono Wehrlein e Magnussen.

Ore 20.02 - Primo tempo di rilievo per Kimi Raikkonen con 1:18.148, subito superato da Vettel che fa segnare 1.18.045.

Ore 20.01 - In pista anche le Ferrari di Vettel e Raikkonen, che montano le rosse suepersoft. Grosjean si prende la prima posizione con 1.21.359, seguito da Magnussen.

Ore 20.00 - E' iniziata la Q3, prime monoposto a scendere in pista sono le Haas di Grosjean e Magnussen, seguite dalla Mclaren di Vandoorne. Gasly non parteciperà alle prove a causa dei problemi al motore della sua Toro Rosso.

Ore 19.55 - Buonasera da Città del Messico! Mancano 5 minuti all'inizio delle prove ufficiali, c'è il sole ma non fa caldissimo: 18°gradi è la temperatura atmosferica mentre quella dell'asfalto è di 42°.

";i:3;s:5942:"

GP Messico F1 2017: lampo Verstappen


Gp Messico F1 2017, libere 3: lampo Verstappen, Vettel 3°


Un Verstappen da record della pista ha chiuso al comando la terza sessione di prove libere del Gp Messico F1 2017. Il tempo di 1:17.113 è bastato per staccare di poco più di un decimo Vettel, il principale avversario nel duello sui tempi prima del colpo di coda finale di Hamilton, che si è inserito tra i due dopo qualche difficoltà iniziale. Sotto ai due decimi di distacco c'è anche Bottas, mentre leggermente più staccati seguono Ricciardo e Raikkonen. La prima parte delle prove è stata caratterizzata dalla ricerca del limite su un asfalto molto scivoloso, causa principali dei tanti lunghi in curva 1. La Toro Rosso di Gasly ha concluso le prove dopo appena cinque minuti a causa di un problema al motore, che i meccanici tenteranno di sostituire in tempo per l'inizio delle prove ufficiali, previste alle 20:00 ora italiana.

Gp Messico F1 2017: i tempi delle libere 3


gp-messico-f1-2017-tempi-libere-3.jpg

Gp Messico F1 2017, libere 2: sorpresa Ricciardo


Ricciardo in Ungheria 2017

La seconda sessione di prove libere del Gp Messico F1 2017 si chiude con Daniel Ricciardo davanti a tutti. Un risultato piuttosto a sorpresa, ma che mostra come le Red Bull appaiano molto competitive su questo tracciato e, quindi, possano recitare un ruolo da protagoniste nelle qualifiche di sabato e, soprattutto, nella gara di domenica. L’australiano ha chiuso in 1’17”801, ma anche Max Verstappen è lì.

Il giovane talento olandese, infatti, si è piazzato al terzo posto, staccato di soli 163 millesimi dal compagno di squadra e vicinissimo anche a Lewis Hamilton, secondo a 0”131 dal leader di giornata. L’inglese, che potrà festeggiare il titolo mondiale se arriverà tra i primi cinque, è andato in testacoda alla curva 11, ma è riuscito a controllare la sua Mercedes, non danneggiando così la monoposto.

E le Ferrari? Come nella sessione della mattinata, sono alle spalle sia del leader iridato che delle Red Bull, ma molto vicine. Sebastian Vettel ha chiuso al quarto posto a 250 millesimi dall’australiano, con un problema all’estintore, subito seguito da Kimi Raikkonen a meno di un decimo di distacco. Buon settimo posto per Fernando Alonso. Se i valori sono questi, ci attende una qualifica interessante.

Gp Messico F1 2017: tempi libere 2


Libere 2 Messico 2017

Gp Messico F1 2017, libere 1: Mercedes davanti


Bottas in Messico

La Mercedes inizia il Gp del Messico 2017 davanti a tutti. Il weekend che potrebbe laureare Lewis Hamilton campione del mondo (gli basta un quinto posto) è partito subito nel segno delle frecce d’argento, anche se al momento è il suo compagno Valtteri Bottas a guidare il passo: il finlandese ha fatto segnare il miglior tempo in 1’17”824, precedendo il leader iridato di oltre quattro decimi.

Tra i big, tuttavia, le Mercedes sono state le uniche vetture ad utilizzare le gomme ultrasoft, le più performanti in chiave qualifica, mentre Red Bull e Ferrari hanno segnato i loro tempi con le supersoft, dunque con una mescola di ‘svantaggio’. Max Verstappen e Daniel Ricciardo, rispettivamente al terzo ed al quarto posto, hanno iniziato meglio il weekend rispetto alle rosse.

Sebastian Vettel, infatti, ha concluso con il quinto tempo, staccato di 762 millesimi dal leader di mattinata, mentre Kimi Raikkonen è staccato di oltre un secondo. Ma la pista era molto sporca e, quindi, bisognerà attendere almeno la seconda sessione (nella serata italiana) per avere delle sensazioni più indicative sui rapporti di forza in pista, per questa terz’ultima gara della stagione 2017.

Gp Messico F1 2017: tempi libere 1


Libere 1 Messico 2017

Gp Messico F1 2017: orari e dirette tv


Messico F1

Terz’ultima tappa del Mondiale 2017 di Formula 1 e secondo match point iridato per Lewis Hamilton. Il pilota inglese dovrà arrivare tra i primi cinque del Gp Messico F1 2017 per festeggiare il quarto titolo della sua carriera. E, a meno di problemi tecnici sulla sua Mercedes, sembra una formalità, che manderebbe definitivamente in archivio il duello con la Ferrari e Sebastian Vettel.

Il tedesco, tuttavia, proverà a tornare ad una vittoria assente dal 30 luglio scorso, per ridare un po’ di sorriso ad una rossa crollata, dopo la pausa estiva. Ma attenzione anche alla Red Bull, con un Max Verstappen con il dente avvelenato per la penalità subita ad Austin. La prova messicana sarà visibile a tutti gli appassionati di Formula 1: andrà in diretta tv sia su Sky che sulla Rai.

L’orario sarà simile a quello dello scorso weekend americano, quindi nella serata italiana sia per le qualifiche che per la gara (partenza ore 20). Il meteo previsto per il prossimo fine settimana messicano non dovrebbe creare particolari problemi ai piloti ed alle monoposto: è previsto cielo sereno o poco nuvoloso da venerdì a domenica, con temperature attorno ai 20 gradi.

Gp Messico F1 2017: orari e dirette tv


Venerdì 27 ottobre

Ore 17.00 Prove libere 1 (diretta Sky Sport F1 HD e Rai Sport + HD)
Ore 21.00 Prove libere 2 (diretta Sky Sport F1 HD e Rai Sport + HD)

Sabato 28 ottobre
Ore 17.00 Prove libere 3 (diretta Sky Sport F1 HD e Rai Sport + HD)
Ore 20.00 Qualifiche (diretta Sky Sport F1 HD e Rai 2)

Domenica 29 ottobre
Ore 20.00 Gara (diretta Sky Sport F1 HD e Rai 1)";}}

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail