All’asta la Ferrari F2001 di Michael Schumacher

La vettura è quella che vinse a Montecarlo con Schumacher, e giunse seconda con Barrichello. Prezzo stimato? Oltre 4 milioni di dollari

La chiamavano “il tapiro” con quel muso oblungo e proteso verso il basso, dopo la vincente F12000 che aveva ancora il muso alto a voler incanalare. Era la F2001, una delle vetture più vincenti della storia del Cavallino Rampante, capace di bissare il titolo iridato di Michael Schumacher, conquistato a Suzuka l’anno prima.

Fu una cavacalta trionfale quella di Schumacher con questa vettura con il titolo che giunse addirittura in Ungheria. Una macchina eccellente guidata dal Kaiser e da Rubens Barrichello.

Curioso che proprio in quella stagione, le due grandi rivali – Ferrari e McLaren – si “scambiarono” le filosofie con la casa di Woking che presentò un muso più alto. Non si mostrò una vettura così competitiva la freccia d’argento, più veloce con Coulthard in molti frangenti che con lo stesso Hakkinen.

La F2001, disegnata da Rory Byrne, fu invece una macchina praticamente perfetta. Oggi questa arma perfetta viene messa all’asta da parte della casa d’aste RM Sotheby’s. L’occasione sarà quella della Contemporary Art Evening Auction di New York prevista per il prossimo 16 novembre.

Sarà battuta la vettura con numero di telaio 211, la stessa che conquistò Montecarlo. Fu un successo importante, una doppietta che proiettò il titolo già sotto l’egida di Maranello.

Perfettamente funzionante e completa in ogni suo componente, si stima che la quotazione dovrebbe essere superiore ai 4 milioni di dollari.

f2001_asta_5.jpg

Ultime notizie su Formula 1

La Formula Uno (o Formula 1) è la Regina tra le competizioni motoristiche. Nel 2020 piloti e team si contenderanno il 71° campionato piloti ed il 63° campionato costruttori. E'il terzo anno dall'avvento dell [...]

Tutto su Formula 1 →