Dodge Challenger SRT Demon 2018 al Salone di New York [Video]

La Dodge Challenger SRT Demon 2018, con motore da 840 CV, è stata presentata al Salone di New York 2017.

Dopo una lunga attesa e tanti video di presentazione è stata finalmente svelata al Salone di New York 2017 la nuova Dodge Challenger SRT Demon, la più potente muscle car di sempre, come certificato dal record (certificato NHRA) ottenuto sul quarto di miglio dove ha fatto fermare il cronometro dopo 9.65 secondi a 225 km/h (140 mph). Ma non solo, i numeri da record parlano di 1 secondo per passare da 0 a 30 miglia orarie (48,2 Km/h) e solo 2,3 secondi per passare da 0 a 60 miglia orarie.

La nuova Challenger SRT Demon nasce con il preciso scopo di soddisfare la clientela, in particolar modo quella americana, a partire dalle prestazioni garantite dal motore V8 sovralimentato da 6.2 litri in grado di erogare 840 CV, in grado di far sollevare le ruote anteriori in fase di partenza. "Con la Demon, il nostro obiettivo era quello di costruire una macchina che avrebbe tatuare il logo Dodge nel subconscio del mercato generale, al di là anche dei nostri appassionati fedeli” ha detto Tim Kuniskis, Responsabile Brand Autovetture Dodge, SRT, Chrysler e Fiat in Nord America, "per farlo, abbiamo dovuto battere record che non sono mai stati stabiliti prima, fare più di quanto non sia mai stato fatto prima, andare al di là anche del leggendario Hellcat. Il risultato è una muscle car da 840 cavalli diversa da qualsiasi cosa mai realizzata prima.”

La diversità sta nel fatto che ogni componente della Demon, pur essendo una potente macchina stradale, è stato ottimizzato per le competizioni in pista. I record infatti provengono da un elenco di dettagli di produzione che rappresentano una novità assoluta nel settore delle auto omologate per la strada. Nel merito, il motore non è semplicemente una versione più spinta del V8 montato sull’Hellcat, l’aggiornamento ha infatti riguardato 25 componenti tra cui compressore, valvole, pistoni e sistema di iniezione.

Il compressore volumetrico è passato da 2,4 a 2,7 litri, sono presenti 2 pompe benzina invece di una, ed il limite massimo di giri è salito a 6500 rpm. E’ stato completamente rivisto anche il sistema di raffreddamento. Gli ammortizzatori adattivi Bilstein sono stati settati le gare di accelerazione, in modo da garantire la massima trazione spostando più peso possibile sulle gomme posteriori al momento dello start. In questo modo l'aderenza degli pneumatici posteriori è incrementata dell'undici per cento.

I tecnici Dodge miravano anche alla massima riduzione del peso: per ottenere il record sono stati infatti eliminati componenti per quasi 100 Kg, tra cui spiccano il sedile passeggero anteriore e sedile posteriore, amplificatore e 16 altoparlanti audio e sensori parcheggio.Gli acquirenti hanno la possibilità di aggiungere nuovamente il sedile del passeggero anteriore, i sedili posteriori al costo di un dollaro ciascuno. Altre opzioni includono la Harman Kardon da 19 altoparlanti, impianto audio da 900 watt, il tettuccio apribile elettronicamente, sedili anteriori e volante in pelle riscaldati.

dodge-challenger-srt-demon.jpg

  • shares
  • Mail