In Germania divieto assoluto di alcolici per giovani e neopatentati

In Germania la Camera Bassa del parlamento federale, anche con i voti dell’opposizione, ha ufficialmente approvato il divieto di assumere sostanze alcoliche da parte dei guidatori al di sotto dei 21 anni, o di coloro che hanno conseguito la patente da meno di 2 anni; in concreto, non è consentito un tasso alcolemico nel sangue

di Ruggeri

In Germania la Camera Bassa del parlamento federale, anche con i voti dell’opposizione, ha ufficialmente approvato il divieto di assumere sostanze alcoliche da parte dei guidatori al di sotto dei 21 anni, o di coloro che hanno conseguito la patente da meno di 2 anni; in concreto, non è consentito un tasso alcolemico nel sangue superiore… a zero.

La norma era già in vigore per i “professionisti del volante” (camionisti, tassisti, autisti, guidatori di ambulanze, ecc.) con alcune aggravanti in caso di eccesso di alcol; in tutti i casi la polizia può obbligare il guidatore alla prova del “palloncino” e al prelievo di sangue presso un ospedale.

La sanzione per i trasgressori è pari a 125 euro e due punti in meno sulla patente, mentre in caso di incidente il reato viene considerato penale; i neopatentati, inoltre, dovranno raddoppiare il periodo di prova della patente da 2 a 4 anni.

Una decisione importante, considerando il fatto che la Germania è tra i primi produttori al mondo di birra ed uno dei paesi con il maggior consumo di vino e superalcolici; d’altronde, nel 2005 oltre 2.000 giovani al di sotto dei 21 anni sono stati coinvolti in incidenti stradali dopo aver assunto bevande alcoliche.

[grazie a pinius per la segnalazione]

Ultime notizie su Annunci

Annunci, presentazione di nuovi modelli.

Tutto su Annunci →