Guida autonoma: la tecnologia di Waymo è più sicura

Il rapporto del California DMV mette in luce i progressi compiuti da Waymo sulla guida autonoma.

Chrysler Pacifica guida autonoma

Il software di Waymo, la divisione di Alphabet-Google nata per lo sviluppo della guida autonoma, è più affidabile: secondo il rapporto pubblicato dal California Department of Motor Vehicles, che pubblica le statistiche ufficiali relative a tutte le aziende che stanno conducendo test legati alla guida automa su strade pubbliche, emerge un netto miglioramento nei test fatti nel 2016.

Il rapporto fa riferimento alle volte in cui i conducenti sono stati costretti a disinserire il sistema di guida autonoma per riprendere il controllo manuale, in caso di problemi. Come riporta Techcrunch, nel 2016 è successo molto meno che nel 2015 pur avendo percorso molte miglia in più: il sistema è stato infatti disattivato con una media di 1 volta ogni 5000 miglia, molto spesso solo per tarare il software al meglio. Sintomo di un’affidabilità in costante crescita, grazie al miglioramento della componente hardware e ad un'implementazione continua del software che si occupa di elaborare le informazioni acquisite da videocamere, radar e sensori.

Nonostante avvenga raramente, in Waymo considerano ogni "spegnimento" cruciale in termini di apprendimento per il sistema, con un rigoroso processo di costruzione di scenari simili da cui il software può trarre insegnamenti ogni volta che viene disinserito. Ricordiamo che il gruppo di Mountain View non ha intenzione di produrre e commercializzare direttamente veicoli a guida autonoma, ma di lanciare al più presto il proprio servizio di ride sharing e di concedere in licenza ad altri costruttori la propria tecnologia.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail