Google Car: lascia uno dei fondatori del progetto

Era diventato direttore del progetto nel 2013, dopo aver lavorato all'auto a guida autonoma sin dall'avvio nel 2009

Chris Urmson e la Google Car

Google Car – Il progetto Google Car perde uno dei suoi padri fondatori: Chris Urmson ha, infatti, deciso di lasciare il colosso di Mountain View. Si tratta di uno degli ingegneri presenti sin dal 2009, quando venne dato il via al progetto sull’auto a guida autonoma da parte dell’azienda, e negli ultimi anni ne era diventato il direttore, dopo l’addio di Sebastian Thrun nel 2013.

Urmson ha annunciato il suo addio con un lungo post su Medium, in cui ricorda i primi viaggi di oltre sette anni fa “non esattamente tranquilli”, per successivamente parlare dei miglioramenti e delle nuove tecnologie incorporate sulla Google Car. “E’ stato un privilegio ed un onore – chiude – far parte di una squadra in prima linea per sviluppare questa tecnologia salvavita”.

Su cui è molto fiducioso: “Il progetto è in mani capaci, presto si potrà spostarsi da un punto A ad uno B premendo semplicemente un tasto”. Non sono citati i motivi di questa separazione, anche se i quotidiani americani scrivono di divergenze con gli altri responsabili del progetto, così come lo stesso Urmson non parla del proprio futuro. Semplicemente scrive di una “nuova sfida” che lo attende.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail