Mercato Auto Spagna: -36% a settembre, arrivano gli incentivi

Merkel Rajoy

La crisi del settore auto in Europa ha toccato un nuvo record. In Spagna nel mese di settembre si è infatti registrato un calo delle vendite auto del 36%, un collasso dovuto anche all'aumento dell'Iva dal 18 al 21% ed alla critica situazione economica della Spagna. Il mercato iberico non vedeva un settembre con così poche vendite da più di 20 anni e la situazione annuale non è affatto migliore, -11% con una previsione annuale ridotta di oltre 20 mila unità.

Per tentare di arginare l'emorragia del mercato auto, il Governo Rajoy ha quindi annunciato il lancio di incentivi per la rottamazione. Il piano, chiamato Pive, prevede un incentivo di 2.000 euro per la rottamazione di qualsiasi vettura con più di 10 anni di vita, per l'acquisto di una vettura nuova a basse emissioni. Nonostante ciò, negli altri paesi della Comunità Europea che in passato hanno attivato campagne di incentivazione alla rottamazione, non si è quasi mai creato un effetto positivo a medio termine, con un rialzamento inizialmente del mercato auto, ma con un contemporaneo affossamento di altri settori dell'economia. Le contromisure alla crisi, imposte dalla UE e da Angela Merkel alla Spagna per arginare il buco nei conti pubblici iberici, potrebbero quindi in parte risanare la situazione spagnola, anche se l'aumento dell'IVA di 3 punti percentuali ed i nuovi incentivi per le auto potrebbero risollevare alcuni settori, ma metterne in pesante crisi altri, che risentirebbero in maniera estremamente negativa di queste misure.

Nel mese di settembre sul mercato spagnolo a farla da padrone è stata Peugeot che ha venduto 2.835 esemplari, seguita da Volkswagen, tallonata a sua volta da Ford e Renault. Predominio francese quindi, con anche 2.150 Citroen vendute; la vettura più popolare è però la Seat Ibiza che, pur avendo venduto 810 esemplari a settembre, terza tra le vetture dopo la Renault Mégane e la Nissan Qashqai, ha totalizzato ben 19.818 vendite annuali, oltre 2.000 in più rispetto alla seconda auto più venduta e con una previsione annuale di circa 26.500 unità. Nei prossimi mesi si prevede quindi un incremento delle vendite che potrebbe, almeno in parte, risollevare il mercato auto spagnolo, anche se questa strategia rappresenta un'incognita a lungo termine.

Seat Ibiza restyling
Renault Megane RS 2012 Test
Renault Megane RS 2012 Test
Nissan Qashqai 1.6 dCi

Renault Megane RS 2012 Test
Renault Megane RS 2012 Test
Renault Megane RS 2012 Test
Renault Megane RS 2012 Test
Renault Megane RS 2012 Test
Renault Megane RS 2012 Test
Renault Megane RS 2012 Test
Renault Megane RS 2012 Test
Renault Megane RS 2012 Test
Renault Megane RS 2012 Test
Renault Megane RS 2012 Test
Renault Megane RS 2012 Test
Renault Megane RS 2012 Test
Renault Megane RS 2012 Test
Seat Ibiza restyling
Seat Ibiza restyling
Seat Ibiza restyling
Seat Ibiza restyling
Seat Ibiza restyling
Seat Ibiza restyling
Seat Ibiza restyling
Seat Ibiza restyling
Seat Ibiza restyling
Seat Ibiza restyling
Seat Ibiza restyling
Seat Ibiza restyling
Seat Ibiza restyling
Seat Ibiza restyling
Seat Ibiza restyling
Seat Ibiza restyling
Nissan Qashqai 1.6 dCi
Nissan Qashqai 1.6 dCi
Nissan Qashqai 1.6 dCi
Nissan Qashqai 1.6 dCi
Nissan Qashqai 1.6 dCi
Nissan Qashqai 1.6 dCi
Nissan Qashqai 1.6 dCi
Nissan Qashqai 1.6 dCi
Nissan Qashqai 1.6 dCi
Nissan Qashqai 1.6 dCi
Nissan Qashqai 1.6 dCi
Nissan Qashqai 1.6 dCi
Nissan Qashqai 1.6 dCi
Nissan Qashqai 1.6 dCi
Nissan Qashqai 1.6 dCi
Nissan Qashqai 1.6 dCi
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: