Le migliori app per auto: Torque Lite

Un’app che mostra sul display dello smartphone tutte le informazioni sullo stato del motore e dell’auto, per sentirvi un vero pilota anche sulle strade di casa.

Digitale o analogico che sia, le informazioni del cruscotto ad alcuni possono non bastare, in particolare agli automobilisti più impallinati che quando guidano per le strade cittadine si sentono Sebastian Vettel intento ad inseguire Lewis Hamilton sulla pista di Monza. L’app Torque anche nella versione gratuita è in grado di soddisfare ogni curiosità: consumi di benzina, tragitto rilevato con precisione ed esportabile tramite le mappa di Google, accelerazione, dati sul motore, oltre alle informazioni più classiche come i giri del motore e la velocità. Spicca la possibilità d’utilizzo con un Head Up Display.

app-torque-sensore.jpg

La comunicazione tra i dati e l’applicazione per lo smartphone avviene tramite un piccolo sensore da collegare alla porta Obd2, sono compatibili i veicoli: Ford, GM/Opel, Chrysler, Mercedes, Volkswagen, Audi, Jaguar, Citroen, Peugoet, Skoda, Kia, Mazda, Lexus, Daewoo, Renault, Mitsubishi, Nissan, Honda, Hyundai, BMW, Toyota, Seat, Dodge, Jeep e Subaru, ma la lista completa la trovate al sito dello sviluppatore (http://torque-bhp.com). La versione gratuita mostra delle pubblicità durante l’utilizzo, che non si rivelano invasive, quella a pagamento (Torque Pro 3,55 euro), ha il vantaggio di veicolari ulteriori informazioni, diventando veramente una sorta di computer di bordo aggiuntivo. Ricordate di aggiornare sempre app e l’ultima versione del sistema operativo per non avere problemi di compatibilità con la vostra auto, sopratutto se questa non è recente.

app-torque.png

Alcuni aspetti di Torque sono migliorabili, per esempio manca la lingua italiana e l’interfaccia principale in stile retrò non è male, ma può risultare poco efficace, una versione più orientata al digitale la renderebbe più adeguata.
Per scaricare l’app:

Android .

Ultime notizie su Notizie

Tutto su Notizie →