Volkswagen: i prossimi passi del Gruppo

Matthias Müller, CEO di Volkswagen ufficializza i cinque punti fondamentali per il futuro del Gruppo tedesco

Matthias Müller, Presidente del Consiglio di Amministrazione del Gruppo Volkswagen ha annunciato i futuri passi pensati per il “riallineamento del Gruppo”. Il tedesco ha fissato cinque punti fondamentali, dichiarando: “Dobbiamo guardare oltre la situazione attuale e creare le condizioni per ulteriori sviluppi di successo per Volkswagen”. Il prossimo anno Volkswagen presenterà i pilastri sui quali si baserà la Strategia 2025, iniziando ad anticipare le prossime mosse del Gruppo.

In primo luogo la massima priorità sarà il supporto dei clienti con vetture coinvolte nello scandalo emissioni. Dal prossimo mese di gennaio inizieranno le manovre di richiamo per tutte le automobili del Gruppo Volkswagen dotate di defeat device. Il secondo punto saldo della strategia Volkswagen riguarda le indagini sull’accaduto: serve fare chiarezza. Proprio per questo Volkswagen ha incaricato la società di revisione Deloitte di ricercare gli effettivi responsabili della creazione del sistema elettronico pensato per eludere i test sulle emissioni.

La terza priorità è l’introduzione di nuove strutture nel Gruppo Volkswagen. Müller ha infatti dichiarato: “Il punto chiave è che il nostro Gruppo verrà gestito in maniera decentralizzata”. I vari marchi avranno così maggiore indipendenza, così come le sedi regionali del Gruppo: il Consiglio di Amministrazione indicherà le strategie “intra-brand”, così da ottimizzare le spese sfruttando le sinergie del Gruppo. Sempre il nuovo CEO ha aggiunto: “Rivedremo nel dettaglio la nostra gamma attuale di oltre 300 modelli e analizzeremo il contributo di ognuno di questi ai nostri ricavi”.

Il quarto punto di Müller riguarda il riallineamento della cultura aziendale e dell’atteggiamento manageriale. E’ necessario mantenere l’eccellenza costruttiva, mostrando sempre più creatività e dedizione. L’ultimo punto fissato dal CEO riguarda la trasformazione della Strategia 2018 in Strategia 2025. L’obiettivo non sono unicamente i numeri di produzione, ma la crescita qualitativa: la nuova strategia industriale sarà svelata a metà del 2016.

Ultime notizie su Notizie

Tutto su Notizie →