Il ladro resta incastrato... nel finestrino!

L'uomo è stato prima liberato e poi ammanettato. Un principiante sarebbe riuscito a far peggio?

Potrebbe essere la scena di un film comico, uno di quelli in cui il protagonista riesce sempre a cacciarsi nei guai: un ladro approfitta di un finestrino non del tutto chiuso ed infila il braccio dell’abitacolo, ma resta incastrato e viene liberato soltanto dagli agenti. Nulla di troppo originale o divertente.

Eppure tale vicenda riesce comunque a far ridere, non foss’altro perché si è verificata sul serio. I fatti vengono raccontati dall’Agenzia Giornalistica Italiana e si svolgono ad Ozieri, in Sardegna, dove un 47enne – già noto alle Forze dell’Ordine – è finito in prigione con le accuse di tentato furto aggravato e porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere.

L’uomo ha dapprima forzato il finestrino di una vettura parcheggiata, che il conducente aveva lasciato socchiuso; poi ha infilato il braccio nell’abitacolo ed è rimasto intrappolato. Lo ha notato una passante, che si è immediatamente rivolta alla Polizia. Gli agenti lo hanno prima liberato e poi ammanettato.

  • shares
  • Mail