Dimentica di pagare 20 centesimi: modenese multato di 115 euro

Un automobilista modenese paga 46 euro anziché 46,20 euro. Per questo motivo la sanzione non risulta pagata e gli arriva maggiorata a 115,76 euro.

equitalia_cartella_esattoriale

Un automobilista modenese è stato multato di 115,76 euro per aver saldato in modo errato una precedente multa, versando 20 centesimi di euro in meno rispetto all’importo dovuto. I fatti risalgono al dicembre 2013. Stefano, 46ennne, è fermato per un controllo stradale. La sua automobile viene scoperta priva del tagliando dell’assicurazione, che nel frattempo era scaduta.

Quello valido l’avevo a casa ancora nella busta dell’assicurazione – leggiamo sul La Gazzetta di Modena –. Una dimenticanza che mi è costata 66 euro di multa. E ci stava: ho commesso un errore per distrazione”. L’automobilista paga immediatamente la sanzione ed usufruisce in tal modo dello sconto previsto. “Mi vengono consegnati due moduli compilati a biro in modo poco leggibile che, decurtando lo sconto del 30%, danno la somma 46 euro”. Peccato che l’importo esatto ammontasse a 46,20 euro.

Tale distrazione ha determinato un errore nel database ministeriale, che non riconosceva la multa come pagata ed ha pertanto messo sull’attenti gli agenti di Equitalia, che a loro volta gli hanno compilato la cartella aggiornata: il 46enne deve pagare ora 115,76 euro, risultato della multa maggiorata di more, spese amministrative e notifica. “Pago la differenza con tutte le more e soprattasse, ma questa multa non la pago – conclude Stefano –. Farò richiesta di annullamento alla Prefettura”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: