Ferrari: la FF sfida i ghiacci svedesi

L’ex campione del mondo rally Markku Alen ha guidato una Ferrari FF nella Svezia settentrionale, 100 chilometri a sud del Circolo Polare Artico, dov’è presente il circuito di Arjeplog. In queste condizioni la berlinetta del Cavallino ha saggiato le qualità della sua trazione integrale 4RM, che prevede un differenziale con funzione elettronica di ripartitore della coppia motrice noto come PTU (Power Transfer Unit). L’intero sistema trova posto all’anteriore ed è collegato direttamente all'albero motore tramite un sistema di ruote dentate. In condizioni di scarsa aderenza il PTU indirizza parte della coppia motrice all’anteriore, con la possibilità di gestire la coppia fra le due ruote anteriori grazie a due frizioni montate nella PTU stessa.

La Ferrari FF utilizza un motore V12 6.3 da 660 CV e 683 Nm, capace di spingerla fino a 100 all’ora con partenza da fermo in 3.7 secondi. La velocità massima ammonta a 330 km/h. Il gruppo trasmissione prevede infine un cambio robotizzato doppia frizione a 7 rapporti, collocato in posizione posteriore secondo uno schema transaxle.

  • shares
  • Mail
44 commenti Aggiorna
Ordina: