Yamaha lancerà nel 2015 la sua utilitaria a due posti?

Ancora qualche mese e la MOTIV.e potrebbe raggiunge la produzione. In questo caso sarà la prima auto lanciata da Yamaha, ma le indiscrezioni devono trovare conferma.

Yamaha MOTV.e

Yamaha sarebbe in procinto di lanciare il suo primo modello a quattro ruote. Non sarà una vettura con manubrio e frizione a bilanciere, ma un’automobile con tutti i crismi firmata addirittura da Gordon Murray. L’indiscrezione è riportata dal sito Akihabara e trae fondamento da alcune voci provenienti dal Giappone. Il marchio dei tre diapason potrebbe lanciare già nel 2015 una vettura destinata all’ambiente prettamente cittadino, sofisticata, dallo stile tutto sommato piacevole, destinata a sfidare la nuova Smart ForTwo e tutte le concorrenti del segmento cosiddetto sub-A.

Il prototipo di questa vettura risale al novembre 2013 e si chiama MOTIV.e. Suo elemento cardine è la cellula di sicurezza iStream. Con tale denominazione si intende un modulo in acciaio, resistente e flessibile, che rappresenta un vero e proprio scheletro al quale innestare i vari componenti. La vettura ha carrozzeria in materiali plastici e pesa 730 chili, valore già comprensivo delle batterie agli ioni di litio (con capacità di 8.8 kWh). Queste ultime alimentano un motore elettrico da 34 CV e ben 896 Nm. La MOTIV.e accelera da 0 a 100 km/h in circa 15 secondi e raggiunge la velocità massima di 105 km/h, mentre l’autonomia è dichiarata in 160 chilometri.

Un intero ciclo di carica viene portato a termine in 3 ore, ma è possibile ridurre il tempo necessario fino ad 1 ora (collegandosi ad un impianto ad alta velocità). L’utilitaria ha abitacolo 2 posti, sospensioni indipendenti e può essere equipaggiata anche con un motore elettrico, in maniera tale da renderla conforme ai requisiti imposti per le kei car. E’ lunga 2.69 metri, larga 1.47 metri ed alta 1.48 metri.

  • shares
  • Mail