All'asta su Ebay la Lotus Esprit sottomarina di James Bond

La vettura, utilizzata all'interno del film "La spia che mi amava" del 1977, è ora in vendita presso un restauratore di Las Vegas. Attenzione però: è solo un oggetto di scena! Il costo? Lo stesso richiesto dal dottor Male nel primo Austin Powers per...risparmiare il Mondo!


bond-lotus-esprit-820x420
Fan ed appassionati della saga di James Bond prestate bene attenzione: su Ebay, un restauratore di Las Vegas, tale Rick Dale, ha messo all'asta una Lotus Esprit decisamente particolare. Si tratta dell'esemplare del 1977 che permise all'agente 007 di poter fuggire, in compagnia di Anya, dalle grinfie del perfido Squalo nel film "la spia che mi amava".

La Lotus Esprit S1, disegnata da Giorgetto Giugiaro, era dotata di una carrozzeria in materiale composito, posta su un telaio a trave centrale, con un propulsore quattro cilindri in linea da 1975 cc da 160 cavalli con distrivuzione a quattro valvole per cilindro, montato in posizione posteriore centrale.

La trazione, nemmeno a dirlo, era posteriore. Una vettura estremamente competitiva per l'epoca, in grado di toccare i 210 km/h grazie anche alla sua conformazione aerodinamica, alle caratteristiche dello stesso telaio, ma anche grazie alla geometria delle sospenioni anteriori, a triangoli sovrapposti.

Peccato che, in questo caso, la Esprit guidata da Roger Moore era molto più semplicemente un oggetto di scena. Il restauratore, all'interno del suo annuncio infatti, dichiara come questo esemplare sia solo uno dei tre esemplari rimasti.

In altre parole, questa vettura è semplicemente un oggetto di scena restaurato, completo comunque di tutte le dotazioni presenti nel film, tra cui le pinne pieghevoli poste sui lati, oltre alle ruote pieghevoli. Per la realizzazione del film, la produzione realizzò un totale di sei esemplari, tre dei quali sono andati distrutti.

Se quindi avete intenzione di comprare tale esemplare, ribattezzato ai tempi come Wet Nellie, sappiate che non potrete andarci in giro, in strada come sottacqua. In compenso, le "carenze meccaniche" sono sopperite dal possesso di un oggetto decisamente unico.

Unico quanto costoso! Il prezzo per avere a disposizione questa Esprit S1? Lo stesso che richiese il dottor Male per "risparmiare" il mondo dalla distruzione totale: un milione di dollari. Niente paura però: se avete intenzione di comprarla, oltre a dovervi sobbarcare un viaggio fino in Nevada, non dovrete pagare immediatamente l'intera somma pattuita: come riportato dall'inserzione, basterà una cauzione di 48 ore di 2000 dollari.


  • shares
  • Mail