Una Toyota Supra stabilisce il record assoluto sul quarto di miglio

La scuderia E Kanoo Racing Team ottiene il nuovo record assoluto sul quarto di miglio per vetture non statunitensi, grazie ad una Toyota Supra. La velocità d'uscita? Quasi 400 km/h!

La settimana scorsa ci siamo tutti stupiti nel leggere che una Nissan GT-R ha avuto bisogno di appena 7.81 secondi per completare il quarto di miglio. Quella prestazione è stata in parte ridimensionata dalla scuderia E Kanoo Racing Team, proveniente dal Bahrain, capace di stabilire il record assoluto sul quarto di miglio nella categoria Import: ad una Toyota Supra modificata di tutto punto sono bastati appena 6.054 secondi per completare il passaggio sui 400 metri. Forse è difficile immaginare cosa significhi bruciare 400 metri in appena 6 secondi, ma il dato relativo alla velocità aiuta a contestualizzare la prestazione: la coupé ha raggiunto le 240.91 miglia orarie, pari a 387.71 km/h! In 400 metri. Con partenza da fermo.

Altrettanto sbalorditive sono le prestazioni ottenute sull’ottavo di miglio, bruciato in 4.006 secondi ed alla velocità di 188.96 miglia orarie (304.01 km/h). Una McLaren P1, ad esempio, completa il quarto di miglio in 9.8 secondi ed esce alla velocità di 245 km/h. Il record è stato ottenuto presso il Bahrain International Circuit e va riconosciuto ad una Supra modificata di tutto punto, sempre equipaggiata con il motore di serie ma potenziato fino ad una soglia purtroppo sconosciuta.

La coupé giapponese ha soffiato il record per vetture di produzione non statunitense ad una Mazda RX8 (6.278 secondi), mentre il primato assoluto nella categoria regina (Top Fuel) è stato stabilito nel marzo 2012 da Larry Dixon: il suo dragster ha completato il quarto di miglio in appena 4.503 secondi ed è uscito a 332.02 miglia orarie (534.33 km/h). Più veloce ancora fu il dragster guidato da Kitty O'Neil nel deserto del Mojave. Era il 1977 ed al pilota texano bastarono appena 3.2 secondi per raggiungere i 400 metri, uscendo alla velocità di 390 miglia orarie (630 km/h). Ma in questo caso il motore era a reazione...

  • shares
  • Mail