Volkswagen CC: via il nome Passat

Volkswagen Passat CC facelift

Volkswagen cambia la denominazione della Passat CC in “CC”: il restyling estetico della berlina-coupè di Wolfsburg porta in dote un nome più semplice e che si libera del “prefisso” Passat. Probabilmente, questa scelta è stata presa dalla dirigenza tedesca per aiutare l’immagine del modello e scrollarle di dosso quell’aria da “versione sportiva” di una tranquilla berlina per famiglie.

Vi ricordiamo che la gamma motori della CC è composta dai benzina 1.8 TSI (160 CV), 2.0 TSI (210 CV) e V6 3.6 FSI (300 CV), cui si aggiungono i due 2.0 TDI da 140 e 170 CV. Questi ultimi sono equipaggiati di serie con il sistema Start&Stop e con la batterie per il recupero dell’energia in fase di frenata. L’equipaggiamento di seriecomprende gruppi ottici anteriori bi-xenon, luci di svolta, il fatigue detection e la radio RCD 310. In opzione sono disponibili il Side Assist Plus con Lane Assist e il Dynamic Light Assist.

Volkswagen Passat CC facelift
Volkswagen Passat CC facelift
Volkswagen Passat CC facelift
Volkswagen Passat CC facelift

  • shares
  • Mail
25 commenti Aggiorna
Ordina: