Fisker Karma: il TUV conferma l'autonomia "elettrica" di 50 miglia. Parere opposto dall'EPA

Fisker Karma 2011

L’ente preposto all’emissione di servizi certificativi (TUV) ha effettuato un lungo test per valutare l’autonomia della Fisker Karma, berlina equipaggiata con una piattaforma ibrida composta dal motore 2.0 Ecotec (260 CV) e da due unità elettriche (403 CV). L’autonomia totale in modalità EV ammonta a 51.6 miglia, ovvero 83 chilometri, pari al valore dichiarato e presente nella scheda tecnica. “Il TUV ha dimostrato che ogni acquirente della Karma può percorrere fino 50 miglia senza emettere sostanze nocive”, commenta il co-fondatore e CEO della società californiana Henrik Fisker.

Questa menzione riabilita la Karma e contribuisce forse a svelenire le ultime polemiche, nate dopo il medesimo test effettuato dalla EPA. L’agenzia governativa ambientale statunitense ha infatti rilevato percorrenze meno lusinghiere, come i 51 km di autonomia in modalità elettrica, il consumo medio di 22.11 km/l e gli 8.5 km/l quando si viaggia con il solo motore a benzina. Fisker ha manifestato le sue perplessità, lamentandosi perché i test di consumo “sono stati ideati per veicoli tradizionali. Con auto ibride plug-in le diverse modalità di funzionamento e la gestione elettrica dei propulsori possono alternare i risultati e quindi fornire dati non veritieri”. Come rivelato dal TUV.

Via | World Car Fans

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: