Cina: parcheggi per sole donne più larghi

Il centro commerciale è stato accusato di sessismo: "E' la prova del maschilismo che regna in Cina"

Guarda la fotogallery del parcheggio per donne a Dalian

Un centro commerciale cinese, il World Metropolis di Dalian (città nel nord-est della Cina), ha realizzato dieci posti auto esclusivamente per donne. Sono colorati di rosa ed hanno la scritta: “Rispettosamente riservati alle donne”. Non sarebbe una novità e non ci sarebbe nulla di particolarmente strano, visto che è già stato fatto in altri Paesi, ma sono stati realizzati più larghi di 30 centimetri rispetto agli altri parcheggi. E così si sono scatenate le polemiche, con accuse di sessismo ed indignazione via internet.

Leggi anche: Francia, officina con personale di sole donne

Tanti hanno contestato questa decisione del centro commerciale, difesa da parte del direttore del centro: “Non è un insulto alle donne - ha detto Yang Hongjun all’AFP - Se i loro parcheggi sono più grandi è solo per ragioni pratiche. Ciò non significa che le donne sanno guidare meno bene degli uomini”. La spiegazione non ha però convinto la maggior parte delle persone e, in particolare, non è stata accolta bene da parte delle clienti donne del World Metropolis: “E’ un’ulteriore prova del maschilismo che regna in Cina”.

Non è la prima volta, però, che viene presa una decisione del genere: nel 2010 ad Hebei, altra città cinese, furono realizzati parcheggi riservati alle donne di addirittura 80 centimetri più larghi rispetto a quelli regolari, con anche assistenti per l’aiuto nel parcheggio. Anche la Germania ha parcheggi solo per il gentil sesso, ma sono larghi come quelli regolari e la motivazione è un’altra: sono quelli più vicini agli ingressi e servono per permettere alle donne di fare meno strada possibile nel parcheggio, per farle sentire più sicure e rendere meno possibili atti di violenza nei loro confronti.