Nissan Leaf: le sue batterie possono alimentare una abitazione

Nissan Leaf elettrica: le batterie al litio alimentano una abitazione per 2 giorni

di Ruggeri


Nissan ha presentato in Giappone un sistema per utilizzare le batterie al litio della Nissan Leaf come riserva di energia per alimentare le abitazioni. Il progetto rientra in una strategia di più ampio respiro sul tema della società ad emissioni zero ed apre nuove prospettive per l’utilizzo dell’auto elettrica. Fino ad oggi si è infatti parlato di grid, ovvero della rete energetica, solo in merito alla ricarica delle batterie ed allo sfruttamento intelligente delle fasce orarie per ottimizzare i costi. Nissan ha invece previsto l’utilizzo dell’energia accumulata nella Leaf, pari a 24 Kwh, per alimentare abitazioni non collegate alla rete di distribuzione oppure in condizioni di emergenza, come black out e crisi energetiche.

Utilizzando il connettore della ricarica rapida presente nello sportello frontale, è possibile quindi collegare la Leaf alla rete dell’abitazione: considerando gli attuali consumi medi degli appartamenti nipponici, l’energia è sufficiente per 2 giorni. Il nuovo apparecchio sarà in vendita entro pochi mesi in Giappone e consentirà anche la normale ricarica della vettura. L’anteprima del sistema è avvenuta presso il Kan-kan-kyo, un “concept” di abitazione ecosostenibile costruita nei pressi del quartier generale Nissan a Yokohama.

Nissan Leaf
Nissan Leaf
Nissan Leaf
Nissan Leaf

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Ibride/elettriche

Tutto su Ibride/elettriche →