Rumore Formula 1: video dei V8 vs V6

Gli appassionati (e non) di Formula 1 hanno espresso tutta la propria delusione nei confronti dei nuovi motori V6. I sei cilindri – per citare Ecclestone – non disgustano per il loro rumore, ma perché non lo producono!

E’ trascorsa quasi una settimana dal primo Gran Premio della nuova stagione Formula 1. Una settimana infarcita di polemiche, accuse e lamentele, una settimana nella quale si è puntato il dito nei confronti soprattutto dei nuovi motori V6. Questi ultimi hanno deluso gli appassionati in virtù di una resa acustica decisamente rivedibile e poco azzeccata, tanto da portare Bernie Ecclestone a definirsi addirittura ‘disgustato’. I numeri e le rilevazioni non esprimo comunque la gravità del problema. Il The Telegraph scrive infatti che una vettura con motore V8 produceva circa 145 decibel, mentre i nuovi V6 emettono circa 10 decibel in meno.

A cambiare è lo spessore del rombo, la sua intensità, il suo impeto. Le monoposto suonano ora in maniera decisamente più blanda e meno sanguigna, tanto da aver portato gli spettatori – come evidenzia il video – a rinunciare alla finora indispensabili cuffione protettive. La questione non viene comunque sottovalutata. Bernie Ecclestone avrebbe ad esempio contattato il presidente della FIA, Jean Todt, per esprimere l’augurio che le vetture producano un rumore che sia immediatamente assimilabile ad un’automobile da corsa. “Dobbiamo innanzitutto valutare se sia possibile apportare dei correttivi, ma è nostro dovere indagare – la sua spiegazione, riportata dagli amici di Motorsportblog –. Penso che sia opportuno lasciar terminare i primi GP e poi guardare a qualche cambiamento. Non possiamo attendere per tutta la stagione. Potrebbe rivelarsi troppo tardi…”.

Ecclestone ha poi alzato i toni ed ammesso che “non mi disgusta il rumore, ma sono invece disgustato dalla sua assenza. Chi era in tribuna a malapena si accorgeva delle macchine in transito. Noi offriamo spettacolo al pubblico, e se questo viene meno diventa un problema vendere i biglietti”. Specie valutando le prime reazioni. Ron Walker, a capo dell’organizzazione GP, ha infatti espresso un commento amarissimo e dichiarato che “non è quello per cui abbiamo pagato. La situazione deve cambiare”.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. È disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Formula 1

La Formula Uno (o Formula 1) è la Regina tra le competizioni motoristiche. Nel 2020 piloti e team si contenderanno il 71° campionato piloti ed il 63° campionato costruttori. E'il terzo anno dall'avvento dell [...]

Tutto su Formula 1 →