Ferrari: in Australia gli acquirenti comprano due vetture per “aggirare” i tempi d’attesa

Un dipendente Ferrari ha reso pubblica la curiosa abitudine di alcuni acquirenti australiani, che preferiscono comprare una vettura con specifiche base nell’attesa di ricevere un secondo esemplare, questa volta personalizzato di tutto punto. “Abbiamo già pre-acquistato una serie di 458 Italia, tutte in condizioni pressoché ottimali – ha rivelato Edward Rowe, portavoce di Ferrari Australia


Un dipendente Ferrari ha reso pubblica la curiosa abitudine di alcuni acquirenti australiani, che preferiscono comprare una vettura con specifiche base nell’attesa di ricevere un secondo esemplare, questa volta personalizzato di tutto punto. “Abbiamo già pre-acquistato una serie di 458 Italia, tutte in condizioni pressoché ottimali – ha rivelato Edward Rowe, portavoce di Ferrari Australia -. Queste vetture appartengono a clienti che hanno effettuato un ordine per due vetture: una, in versione pressoché base, verrà utilizzata fino alla consegna del secondo modello, recapitato con qualche mese di ritardo proprio a causa della maggior complicazione richiesta”.

Le Ferrari 458 Italia utilizzate come muletto vengono quindi cedute dopo pochi mesi d’utilizzo, non appena viene recapitato l’esemplare “dei desideri”. Rowe ha poi svelato alcuni aneddoti riguardo alle Ferrari d’Australia. L’esemplare più anziano circolante è una 212 degli anni ’50, mentre un cliente ha acquistato 15 Ferrari a partire dal 1973 senza averne ancora ceduta una.

Via | Brisbane Times

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →