Alfa Romeo: la Disco Volante della Carrozzeria Touring è anche in verde

Il tradizionale rosso Alfa viene sostituito da un verde petrolio, abbinato a particolari a contrasto: l’interno dello scudetto ed i terminali di scarico sono in rosso, mentre i pellami sono in varie sfumature di marrone.


Un secondo esemplare dell’Alfa Romeo Disco Volante è stato realizzato dalla carrozzeria Touring e verrà esposto al salone di Ginevra (4-16 marzo). Si caratterizza per la vernice di color verdone, abbinata a cerchi in lega di color oro e ad altri particolari a contrasto: la sezione interna dello scudetto ed i terminali di scarico sono ad esempio verniciati in rosso, mentre l’abitacolo ‘indossa’ rivestimenti in pelle color nocciola e cioccolato. A livello meccanico non sono invece previsti aggiornamenti di sorta.

La Disco Volante del terzo millennio resta quindi basata sulla 8C Competizione. Mantiene così lo schema meccanico composto dall’otto cilindri (450 CV, 480 Nm), dal cambio sequenziale elettro-attuato a 6 marce e dal differenziale a slittamento limitato, mentre le sospensioni hanno geometria a quadrilatero ed i portamozzi ed i bracci sono in alluminio forgiato. Invariati il telaio space-frame in acciaio e la cellula in carbonio. I tecnici della Carrozzeria Touring hanno poi aggiunto numerosi elementi in fibra di carbonio, fra cui lo splitter anteriore, le minigonne, il portellone ed il profilo posteriore, il cofano anteriore ed il paraurti. Ciascun esemplare viene realizzato in 4.000 ore e richiede 6 mesi.

Le prestazioni sono elevatissime: per lo 0-100 km/h bastano 4.2 secondi, mentre la velocità massima è di 290 km/h. La Touring Superleggera Disco Volante rappresenta inoltre un omaggio alla progenitrice del 1952, denominata Alfa Romeo 1900 C52, realizzata in esemplare unico – tre erano invece le spyder – e spinta dal motore quattro cilindri 2.0. Anche la progenitrice sarà presente durante la rassegna svizzera.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Alfa Romeo

Tutto su Alfa Romeo →