Opel Astra: il 1.6 CDTI ha 110 CV e 136 CV

Il 1.6 CDTI è qui configurato in due varianti. L’unità da 110 CV sviluppa 300 Nm e consuma 3.7 litri di gasolio (97 g/km di CO2), mentre la versione da 136 CV produce 320 Nm e richiede 3.9 litri (104 g/km di CO2).


La disponibilità del motore 1.6 CDTI viene estesa anche alla famiglia Opel Astra. Il fulmine applica in tal modo la strategia di cui hanno già beneficiato le Zafira e Meriva, private del 1.7 CDTI ed equipaggiate con il nuovo quattro cilindri in alluminio. Quest’ultimo è omologato Euro 6, adotta una turbina a geometria variabile e prevede il controllo della combustione “closed-loop”. Il 1.6 viene proposto in due evoluzioni. L’unità da 110 CV sviluppa 300 Nm (+7% rispetto al 1.7 CDTI di pari potenza) ed assicura uno 0-100 km/h in 12 secondi, consumando 3.7 litri ogni 100 chilometri e producendo 97 grammi di CO2 al chilometro.

La variante da 136 CV mette invece a disposizione 320 Nm (+7% rispetto al 1.7) e consuma appena 3.9 litri di gasolio ogni 100 chilometri, per emissioni inquinanti di 104 g/km. In questa declinazione la segmento C porta a termine lo 0-100 km/h in 10.3 secondi e raggiunge la velocità massima di 200 km/h. Di serie per entrambe lo Start&Stop ed il cambio manuale a sei rapporti. La presentazione è attesa durante il salone di Ginevra, in programma dal 4 al 16 marzo.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Opel

Opel viene fondata nel 1895 dal tedesco Adam Opel, inizialmente specializzato nella produzione di macchine da cucire. La sua attività si sviluppa rapidamente e già nel 1886 [...]

Tutto su Opel →