Tesla pensa ad una fabbrica in cui costruire le sue batterie

Le ambizioni di Elon Musk si espandono fino al ramo ‘immobiliare’: il manager sta infatti pensando ad una fabbrica amica dell’ambiente, nella quale realizzare le batterie destinate alle Model S e Model X.


I vertici del marchio Tesla stanno valutando l’ipotesi di costruire quella che Elon Musk ha già definito una ‘giga factory’, ovvero uno stabilimento ad alto valore aggiunto nel quale realizzare gli accumulatori destinati alle Model S e Model X. The Verge riporta una dichiarazione del manager sudafricano, fondatore ed amministratore del marchio Tesla, secondo cui l’impianto “avrà dimensioni comparabili a tutte le principali fabbriche mondiali di batterie agli ioni di litio”.

Sarà una fabbrica d’impronta ecologica, dove saranno installati numerosi pannelli solari. Sarà una fabbrica ad emissioni zero e dalla quale non verranno espulsi residui tossici. Presteremo molta attenzione al riciclo dei materiali [This is going to be a very green factory. There’s going to be a lot of solar power. It’s going to have essentially zero emissions and there are no toxic elements that are going to come out … and we will build in recycling capability right into the factory]

Queste dichiarazioni paiono contrastare la realtà dei fatti. Tesla ha rinnovato da qualche settimana il proprio accordo con Panasonic, garantendosi la fornitura di ben 2 miliardi di celle entro la fine del 2017. L’intesa rappresenta un prolungamento ed adeguamento del patto oggi in vigore, che negli ultimi 2 anni ha regolamentato la distribuzione di 200 milioni di celle.

Ultime notizie su Ambiente/Ecologia

Tutto su Ambiente/Ecologia →