Ford Mondeo Vignale Concept: il cliente è "premium"

Un nuovo brand che affonda le radici nel design italiano: per Ford, Vignale non è solo lusso, ma rappresenta qualcosa di più.


Ford Mondeo Vignale Concept sarà presentata ufficialmente al Salone di Francoforte, ma siamo riusciti a vederla in una preview in Germania. La linea Vignale arriverà all’inizio del 2015 con la Mondeo Vignale, sia berlina che wagon, e sarà successivamente estesa ad altri modelli. Volendo liquidarla in poche righe, potremmo dire che è il tentativo di Ford nell'arrivare verso un segmento al quale aspira da tempo, ovvero le cosiddette auto "di lusso". E' davvero così, oppure c'è altro?








Partiamo dalla sostanza, perchè da quello che siamo riusciti a vedere, e toccare, pare ci sia tutta. Non la "solita" Mondeo, ma neanche una Mondeo un po' più "ricca". La sensazione è quella di un salto in avanti che ci sta tutto. Anzi, dopo aver visto la Mondeo Vignale c'è quasi da pensare che Mondeo avrebbe potuto puntare in alto fin da subito, perchè no?

Il design Vignale è influenzato dal mondo dell'architettura e della moda, ci dicono in Ford, arricchita da tecnologia e modernità. Ford Mondeo Vignale Concept è una vettura che si fa notare, ma che non vuole necessariamente mettersi in mostra. All'esterno il paraurti anteriore, i fendinebbia e la calandra hanno un disegno diverso rispetto alla Mondeo "classica". Cerchi in lega da 20", cromature quanto basta, vernici particolari per la carrozzeria ed i badge Vignale sono gli elementi che la contraddistinguono.








All'interno si notano le rifiniture in pelle trapuntata, così come sono rivestiti in pelle anche il pannello strumenti, i braccioli ed i fianchetti delle portiere. Completano la trasformazione i dettagli cromati ed il battitacco con grafica in rilievo. Anche per Ford Mondeo Vignale Concept sarà presente il SYNC con MyFord Touch che permette l’integrazione delle funzionalità degli smartphone e la condivisione in auto della connessione a Internet tramite Wi-Fi. Nelle dotazioni anche i sensori di parcheggio, la telecamera posteriore ed i fari adattivi a LED.

Se il piatto forte non può che essere la vettura, il contorno per una volta merita altrettanto interesse. Con Vignale Ford punta ad una filosofia diversa di prodotto e affezione dell'acquirente. Non solo auto, quindi, ma una esperienza che va oltre al "semplice" acquisto e cura del cliente così come ci è sempre stata proposta. Per fare un esempio, è chiaro che i clienti di Starbucks si recano nei negozi per il caffè ma soprattutto per tutti quei servizi dei quali sentono bisogno. Un posto tranquillo e comodo, Wifi gratuito, e così via. In Ford si sono chiesti: perchè non portare questi concetti nel mondo dell'automobile?








Ecco allora l'idea che potrebbe scardinare i rapporti odierni tra casa automobilistica e automobilisti. Cura e personalizzazione dei particolari della vettura, linea dedicata per l’assistenza, ritiro e consegna a domicilio dell’auto per gli interventi di manutenzione piuttosto che lavaggio gratuito per tutta la vita dell’auto. E questi non sono che alcuni dei "privilegi" dedicati ai clienti Vignale.

Dobbiamo ammettere che l'idea ci ha conquistato, e abbiamo iniziato a fare una lista di quelli che, secondo noi, potevano essere servizi interessanti da proporre con Mondeo Vignale. Magari con la possibilità di scelta del cliente tra un ventaglio di offerte. A questo punto una domanda: la gamma di servizi potrebbe condizionare la scelta dell'auto? In alcuni casi si, secondo noi, e se dovesse prendere piede l'idea di Ford, potremmo in casi estremi poter scegliere il "piatto forte" in base al "contorno", facendo riferimento alla metafora fatta in precedenza. L'intuizione di Ford porterà ad una vera e propria rivoluzione? Vedremo nei prossimi mesi come si strutturerà l'offerta Vignale.


















































  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: