Renault Clio: l'utilitaria francese compie 20 anni

20 anni Renault Clio

Renault festeggia i 20 anni di vita commerciale della Clio, presentata per la prima volta al Salone di Ginevra del 1990. Si tratta di un'auto molto importante per la Losanga, la cui produzione ha già superato la soglia dei 10 milioni di esemplari. Vent'anni fa la Renault Clio fu introdotta come sostituta della Supercinque, evoluzione della R5 che aveva debuttato ben 18 anni prima, ovvero nel '72. Inoltre, la Clio fu la prima vettura del nuovo corso della Casa transalpina ad adottare un nome proprio in luogo delle classiche numerazioni, anche se negli anni '80 debuttarono le vetture Fuego ed Espace che rompevano con la tradizione Renault.

Al momento del lancio, la Renault Clio era disponibile nelle versioni a 3 e 5 porte e con le motorizzazioni 1.1 da 48 CV, 1.2 da 58 CV e 1.4 da 78 CV, queste ultime due appartenenti alla famiglia Energy. Il design portava la firma di Marcel Botton e la carrozzeria era lunga 371 cm e larga 163 cm, mentre il passo misurava 247 cm. La gamma italiana della Clio era declinata negli allestimenti RN e RT, mentre il listino prezzi partiva da 11.900.000 lire. Nel nostro Paese, il lancio della Renault Clio fu accompagnato da un'azzeccata campagna promozionale, incentrata attorno al claim "Io? Clio!". Inoltre, la vettura conquistò subito il titolo di "Auto dell'anno" del 1991.

L'anno dopo la presentazione, arrivò l'allestimento S abbinato alla motorizzazione 1.4 e il propulsore 1.9 diesel da 64 CV. Ma la novità più importante del '91 fu l'introduzione della sportiva Clio 16V, mossa dal motore 1.8i plurivalvole da 137 CV di potenza che spingeva la vettura fino a 212 km/h di velocità massima. Invece, nel 1992 debuttò il lussuoso allestimento Baccara, abbinato alla motorizzazione 1.8i da 95 CV. La gamma sportiva della Clio crebbe ancora nel '93 con la 1.8 RS da 108 CV e, soprattutto, con la Clio Williams - dedicata alla vittoriosa scuderia inglese di Formula 1, a quei tempi motorizzata Renault - equipaggiata con il propulsore 2.0 16V da 147 CV che permetteva di raggiungere i 215 km/h di velocità massima.

20 anni Renault Clio
20 anni Renault Clio
20 anni Renault Clio
20 anni Renault Clio

20 anni Renault Clio
20 anni Renault Clio
20 anni Renault Clio
20 anni Renault Clio

Sempre nel 1993 cominciarono ad arrivare le prime versioni speciali della Renault Clio come la Fidji, a cui si aggiunsero Bebop e Oasis l'anno seguente, contemporaneamente al primo e leggero restyling di metà carriera. La gamma di versioni speciali si allargò nel '95 con gli allestimenti Greenland, Iceland e RDS. Nel 1996, invece, arrivò il secondo restyling, questa volta più marcato, soprattutto nella parte frontale. Uscirono di scena i modelli Clio 16V e Clio Williams, il cui vuoto nella gamma fu colmato solo in parte con la RS mossa dal motore 1.8 da 107 CV. Furono introdotte anche le versioni speciali Ice, con condizionatore d'aria incluso nel prezzo.

La prima generazione della Clio intraprese la via del tramonto nel '97, quando la gamma fu ridotta alle versioni identificate dall'unico allestimento denominato UP. Invece, nel 1998 fu la volta della seconda generazione, ad opera dell'estroverso Patrick Le Quément. La Renault Clio crebbe nelle dimensioni - 377 cm di lunghezza, 164 cm di larghezza e 142 cm di altezza - anche se il passo rimase fermo a 247 cm. Al momento del lancio, la seconda generazione della Clio era disponibile con i propulsori 1.2 da 58 CV, 1.4 da 75 CV, 1.6 da 90 CV e 1.9 diesel da 54 CV. La gamma italiana era declinata negli allestimenti RT, RXE e RXT, a cui si aggiungeva lo sportiveggiante Si. Il listino prezzi partiva da 19.950.000 lire. Con la seconda generazione della Clio debuttò anche il cambio automatico Proactive.

Nel '99 la gamma si allargò con l'introduzione del motore 1.4 16V da 98 CV, degli allestimenti RN e Initiale che si ponevano agli estremi della gamma nonché delle versioni speciali Radio 101 e Max. Inoltre, ritornò la Clio 16V, anche se mossa dal più tranquillo 1.6 16V da 107 CV. Gli amanti delle Renault Clio sportive furono però accontentati nel 2000 con la RS, equipaggiata con il propulsore 2.0 16V da 169 CV che consentiva di raggiungere i 220 km/h di velocità massima e accelerare da 0 a 100 in 7,3 secondi. L'inizio del terzo millennio fu accompagnato dall'avvento della Clio RS V6, con trazione posteriore e motore 3.0 V6 da 226 CV disposto centralmente. Si trattava di una vera e propria bomba da 235 km/h di velocità massima che scattava da 0 a 100 in 6,4 secondi, in vendita a 70 milioni di lire.

20 anni Renault Clio
20 anni Renault Clio
20 anni Renault Clio
20 anni Renault Clio

Inoltre, sotto il cofano della Clio debuttò anche il primo motore turbodiesel, ovvero il 1.9 dTi da 80 CV. Nel 2001, l'utilitaria della Losanga subì il restyling di metà carriera che dette vita alla Phase 2. Per l'occasione debuttarono i nuovi motori 1.2 16V da 75 CV e 1.5 dCi da 65 CV con iniezione common-rail. La lunghezza crebbe a 381 cm e la Clio Phase 2 fu sottoposta al test EuroNCAP in cui conquistò 4 stelle. La gamma italiana fu declinata nei nuovi allestimenti Authentique, Expression, Privilége e Dynamique. Invece, il prezzo di listino fu stimato in 10.300 euro, pari a circa 20 milioni di lire.

20 anni Renault Clio
20 anni Renault Clio
20 anni Renault Clio
20 anni Renault Clio

Nel 2002 ritornò l'allestimento Initiale e debuttarono le versioni speciali Symbol e Reebok, nonché il motore 1.5 dCi da 82 CV. L'anno dopo arrivarono gli altri allestimenti speciali Access e Limited, ma la novità più importante fu rappresentata dalla rinnovata Clio RS V6, equipaggiata con il 3.0 V6 da 254 CV che permetteva di raggiungere i 245 km/h di velocità massima, accelerando da 0 a 100 in 5,8 secondi. Nel 2004, la gamma della Clio si allargò ancora con i pacchetti Pack, Confort e Luxe, gli allestimenti speciali Ice e Nokia, più il propulsore 1.5 dCi da 100 CV.

20 anni Renault Clio
20 anni Renault Clio
20 anni Renault Clio
20 anni Renault Clio

L'attuale terza generazione ha debuttato nel 2005, anno in cui la precedente Clio ha cambiato il nome in Clio Storia, o Campus a seconda dei mercati. Al momento del lancio, la terza Renault Clio era disponibile nelle motorizzazioni 1.2 16V da 75 CV, 1.4 16V da 98 CV, 1.6 16V da 111 CV e 1.5 dCi da 68, 86 e 106 CV. Le dimensioni crebbero ancora, dato che la terza generazione della Clio era lunga 399 cm, larga 171 cm e alta 149 cm, mentre il passo misurava 258 cm. Inoltre, la vettura fu sottoposta nuovamente al test EuroNCAP in cui conquistò il massimo punteggio di 5 stelle. La gamma italiana della Renault Clio era suddivisa in cinque allestimenti: Pack, Confort, Dynamique, Luxe e Initiale. Invece, il prezzo di lancio fu fissato in 10.950 euro.

20 anni Renault Clio
20 anni Renault Clio
20 anni Renault Clio
20 anni Renault Clio

Nel 2006 la terza generazione della Clio ha conquistato il titolo di "Auto dell'Anno", in concomitanza dell'introduzione delle versioni GPL per la Clio Storia e dello speciale allestimento "Le Iene". Inoltre, il 2006 fu l'anno della Clio RS, mossa dal 2.0 16V da 200 CV che permetteva alla hot hatch francese di raggiungere i 215 km/h di velocità massima, accelerando da 0 a 100 in 6,9 secondi. Nel 2007, la Clio RS è stata proposta nella versione speciale F1 Team R27 per celebrare i due mondiali vinti in F1 nelle due stagioni precedenti. Lo stesso anno sono state introdotte le versioni speciali 4U Pack e Rip Curl.

20 anni Renault Clio
20 anni Renault Clio
20 anni Renault Clio
20 anni Renault Clio

Nel nome del downsizing, sotto il cofano della Clio ha debuttato il propulsore 1.2 TCe sovralimentato da 101 CV nel 2008, anno in cui è stata introdotta l'inedita variante station wagon lunga 420 cm, denominata Sportour o Grand Tour a seconda dei mercati. Invece, lo scorso anno l'attuale Clio è stata sottoposta al restyling di metà carriera che ha dato vita alla Phase 2. Per l'occasione, la lunghezza è stata aumentata a 402 cm, mentre la gamma - declinata negli allestimenti Confort, Dynamique e Luxe - è stata allargata con le versioni GPL. Invece, la Clio RS è sempre mossa dal 2.0 16V ma con potenza e velocità massima incrementate, rispettivamente, a 203 CV e 224 km/h.

20 anni Renault Clio
20 anni Renault Clio
20 anni Renault Clio
20 anni Renault Clio

La Renault Clio è al momento assemblata in Francia, Spagna e Turchia, mentre la Clio Storia è prodotta nell'impianto di Novo Mesto, in Slovenia. Dalla seconda generazione della Clio sono state derivate le berline a 3 volumi Thalia, Clio Classic e Symbol. Invece, in Giappone e Messico la Clio viene venduta come Lutecia e Euro Clio. Per celebrare i venti anni del modello, Renault ha lanciato l'allestimento speciale "20th Anniversario" per la Clio, anche nella versione RS. A breve sarà introdotta anche la versione sportiva Gordini, mentre la quarta generazione della Renault Clio è attesa sul mercato per il 2012.

20 anni Renault Clio
20 anni Renault Clio

  • shares
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: