Audi A4 2008 - indiscrezioni

Audi A4 - 2007Autobild pubblica un paio di immagini generate al computer ed alcune notizie interessanti sulla prossima Audi A4.

I tedeschi cominciano notando che l'anno scorso, per la prima volta, la Audi A4 ha superato in termini di vendite le rivali BMW Serie 3 e Mercedes Classe C. Certo, grazie anche al fatto che la Serie 3 nuova non è stata commercializzata per tutti i 12 mesi (soprattutto la Touring) e che la Mercedes Classe C risente del peso degli anni.

Per fronteggiare le novità attuali e future degli avversari, il piano di sviluppo Audi è già abbastanza articolato. A partire dal 2007, arriverà tutta una famiglia di modelli basati sulla piattaforma della nuova A4: la prima, all'inizio del 2007 sarà la coupè A5, seguita alla fine del 2007 dalla A4 berlina, a metà 2008 dalla A4 Avant, a fine 2008 dalla Roadjet e all'inizio del 2009 dalla SUV Q5 e dalla A5 Cabrio.

La novità principale è il pianale, basato su una tecnologia chiamata "Modularer Längsbaukasten" (MLB, Componenti a lunghezza variabile) che verrà utilizzata anche nelle future A6 e A8. La posizione del motore verrà arretrata rispetto al modello attuale, con un cambio di posizione tra cambio e differenziale (come ?!?), cosa che permetterà di accentrare meglio le masse e di migliorare il comportamento dinamico della vettura.

Questi cambiamenti permetteranno anche una netta riduzione dello sbalzo anteriore (15 cm circa), come potete notare dalla foto nel seguito, che affianca il frontale della A4 attuale a quello della concept Roadjet, che anticipa queste soluzioni. Certo, spostare il motore indietro vuol dire avere bisogno di un passo più lungo per non perdere spazio nell'abitacolo: dalla foto sotto potete anche notare come sia cresciuto lo spazio tra ruota e portiera anteriori.

Audi A4 - Roadjet

Altre novità nella ciclistica nuovi assali anteriori e posteriori che dovrebbero permettere un sistema con 4 ruote sterzanti più efficace, freni maggiorati e una trazione integrale Quattro con una distribuzione di coppia che favorisce maggiormente il retrotreno.

Infine i motori: una ampia gamma di 4 cilindri a iniezione diretta di benzina, aspirati e turbo, con potenze da 115 a 215 cv; la gamma dei turbodiesel TDI andrà da 120 a 245 cv (altro step di potenza per il 3.0 V6 ...); infine, i V6 e i V8 avranno potenze che varieranno tra i 250 e i 500 cv (!!!).

  • shares
  • Mail
68 commenti Aggiorna
Ordina: