Toyota: la causa dei problemi attuali è l'essere "cresciuti troppo e troppo in fretta"

Logo Toyota - Akio Toyoda

Akio Toyoda, amministratore delegato Toyota, ha ammesso che i problemi di scarsa affidabilità riscontrati da numerose vetture del gruppo sono una conseguenza della vorticosa crescita sostenuta negli scorsi anni. “La regola base del nostro sistema produttivo è semplice: costruire tante auto quante ne vengano richieste”, ha ammesso Toyoda nella lettera aperta indirizzata ai principali quotidiani statunitensi. “Negli ultimi anni abbiamo infranto il principio”, diminuendo così le qualità intrinseche delle stesse vetture.

“Non siamo stati in grado di sostenere il crescente successo con investimenti proporzionali in qualità ingegneristiche e risorse umane”, ha concluso Toyoda. Il manager giapponese ha infine accettato di testimoniare la settimana prossima davanti al Congresso degli Stati Uniti in riferimento al ‘caos pedali’.

  • shares
  • Mail
23 commenti Aggiorna
Ordina: