Mercedes-Renault: si va definendo l'accordo per Smart


Mercedes e Renault stanno apportando gli ultimi ritocchi all'accordo che porterà loro alla realizzazione in joint venture di nuovi modelli per Smart e la Casa della Losanga, nonché allo sviluppo di due nuove famiglie di motori. Le vetture saranno realizzate su una nuova piattaforma modulare già progettata da Daimler AG e caratterizzata da uno schema "tutto dietro", con motore e trazione sul retrotreno.

Sfruttando questa inedita base tecnica, Smart realizzerà la nuova generazione della fortwo per il 2013 e la riedizione della forfour per il 2014. Entrambe le vetture avranno le rispettive gemelle Renault Twizy a 2 porte e 2 posti e la Zoe a 4 porte e 4 posti. Per queste ultime, si tratterà delle versioni di serie delle omonime concept car a propulsione elettrica esposte all'ultimo Salone di Francoforte. Le quattro auto differiranno tra loro per le diverse misure di passo e carreggiata.

Per quanto riguarda i propulsori, l'accordo prevede la fornitura a Renault di inediti motori benzina e diesel a 3 cilindri anch'essi già sviluppati da Mercedes, perché compatibili solamente con la piattaforma modulare a trazione posteriore. Queste unità motoristiche saranno dotate di sistema Start&Stop e abbinate ad un cambio manuale a 6 marce o ad un sequenziale a 7 rapporti con doppia frizione.

Smart ForTwo cdi Model Year 2010
Smart ForTwo cdi Model Year 2010
Salone Francoforte 2009: la conferenza stampa Renault
Salone Francoforte 2009: la conferenza stampa Renault




Inoltre, Renault e Mercedes starebbero lavorando ad una nuova famiglia di propulsori benzina e diesel 1.8 a quattro cilindri, destinato ad essere installato sotto il cofano di molte vetture di entrambe le Case automobilistiche. Infatti, verrà utilizzato per le versioni più spinte della nuova Smart forfour, per le nuove Mercedes Classe A e Classe B, nonché per le future generazioni di Renault Twingo, Clio, Modus, Mégane e Scénic.

Tra gli altri aspetti, è stata pianificata anche la produzione delle nuove vetture Mercedes-Renault. La nuova fortwo continuerà ad essere assemblata nell'impianto di Hambach, assieme alla gemella francese. Invece, la nuova forfour verrà realizzata assieme alla Renault Zoe, molto probabilmente nello stabilimento di Flins. Quindi tutte le vetture frutto dello storico accordo saranno prodotte in Francia.

Prima dell'annuncio ufficiale, Mercedes e Renault dovranno chiarire alcune questioni riguardanti lo sviluppo delle versioni ibride ed elettriche delle quattro auto. Infine, bisognerà vedere in che modo Nissan, Dacia e Samsung potranno usufruire delle sinergie tecniche e industriali che la Casa madre Renault otterrà da questo accordo, volto a contenere i costi di sviluppo e produzione di tutto ciò che concerne le quattro nuove citycar.

Via | Autocar

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: