Tata Nano: il video del crash test

Un urto a 50 km/h ha forse sancito il successo della Tato Nano. E smentito Clive Hickman, responsabile allo sviluppo della mini-indiana («Non è stata sviluppata per il Vecchio Continente»). La prima utilitaria globalizzata delle masse ha così superato il primo ostacolo in vista della commercializzazione europea, programmata per il 2012.

«E’ stato un ottimo crash-test – spiega Nic Fasci, incaricato delle valutazioni post impatto –, con risultati conformi alle dirette avversarie». Per superare le due prove (scontro frontale a 50 km/h, scontro laterale a 56 km/h), il costruttore indiano ha equipaggiato la Nano con rinforzi a paraurti, portiere e montanti anteriori.

Crash Test Tata Nano
Crash Test Tata Nano
Via | World Car Fans

  • shares
  • Mail
39 commenti Aggiorna
Ordina: