Abarth 500 esseesse: la prova di TopGear

L’Abarth 500 esseesse è finalmente arrivata nelle mani di Jeremy Clarkson che l’ha provata per Top Gear mettendone in evidenza luci e ombre, come sempre col suo originalissimo approccio. Tanto per cominciare, uno dei temi portanti di questa prova è stato un curioso confronto del cinquino Abarth con due sue antenate, una Ritmo e una

L’Abarth 500 esseesse è finalmente arrivata nelle mani di Jeremy Clarkson che l’ha provata per Top Gear mettendone in evidenza luci e ombre, come sempre col suo originalissimo approccio. Tanto per cominciare, uno dei temi portanti di questa prova è stato un curioso confronto del cinquino Abarth con due sue antenate, una Ritmo e una 600, due modelli di cui Clarkson mette in evidenza l’evidente bizzarria costruttiva.

Il loro sapore di artigianato è l’elemento che manca all’ultima Abarth, più perfettina, più inquadrata e meno casareccia di come erano le macchine che la casa preparava un tempo. Ma quel che è certo è che la 500 con lo scorpione non poteva nascere con uno spirito ormai anacronistico.

Ciò detto, l’auto si è comportata bene sulla pista di Top Gear -mantenendo le promesse fatte dalla sua estetica aggressiva- e ancora meglio nel giro veloce del vecchio Stig. Guardate un po’ chi riesce a mettersi dietro la piccola scorpioncina sul tabellone dei tempi…

Stand Abarth Parigi 2008
Stand Abarth Parigi 2008


Parigi 2008: Abarth 500 esseesse ed Assetto Corse
Parigi 2008: Abarth 500 esseesse ed Assetto Corse
Parigi 2008: Abarth 500 esseesse ed Assetto Corse

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Video

I video più interessanti e divertenti del mondo auto: i video ufficiali dai costruttori, le nostre prove su strade, i video amatoriali divertenti da condividere, ecco un modo per scoprire il mondo delle quattro ruote a 360 gradi!

Tutto su Video →