Subaru Exiga: monovolume, sette posti, ma spirito da sportiva

subaru exiga

Ormai a ridosso della sua presentazione, prevista per questo mese, la Subaru Exiga è stata fotografata nel corso di una serie di collaudi sotto il sole della California.

Come vedete nella foto che vi proponiamo qui, si tratta di un mezzo piuttosto anticonvenzionale, almeno nelle forme della sua carrozzeria. Cofano lungo con tanto di presa d'aria nel bel mezzo, seduta relativamente bassa, altezza massima ridotta e portiere posteriori incernierate davanti la distinguono rispetto a monovolume più tradizionali.

Gli accenti sportivi proseguono nella parte posteriore, dove trovano posto un piccolo spoiler ed un doppio terminale di scarico, mentre dentro, lo spazio è tutto votato a versatilità e comfort. Molte saranno infatti le dotazioni pensate per migliorare la qualità della vita a bordo, dal tetto panoramico agli schermi TV incorporati nei poggiatesta, passando per i tavolini a scomparsa.

Al contrario di quanto pensavano in molti, la Exiga non sostituirà la Legacy Station Wagon, ma andrà ad affiancare le due varianti di carrozzeria già esistenti senza sovrapposizioni. Motori tutti rinnovati, dal 2.0 boxer aspirato (accreditato di ben 200 CV, almeno secondo AutoExpress) al 2.5 turbo della Impreza STI, capace di 300 CV. Il 3.0 sei cilindri invece, ha terminato la sua carriera produttiva.

Ultima nota in materia di motori: Subaru sta lavorando ad una cattivissima versione turbocompressa di un 3.7 probabilmente derivato dal sei cilindri boxer montato sulla nuova Tribeca. La potenza, intorno a quota 450 CV, porrà la prossima Legacy STI (che lo porterà al debutto) in diretta concorrenza con auto come la C63 AMG o la BMW M3 berlina.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: