BYD, dalle auto alle mascherine per il Coronavirus

Il settimo costruttore automobilistico cinese è diventato il più grande produttore di mascherine protettive

Di necessità virtù, verrebbe da dire. Sì perchè il settimo costruttore automobilistico cinese, BYD, nel giro di pochissime settimane è diventato il più grande produttore al mondo di mascherine protettive, quelle che oggi vanno a ruba per difenderse dal Coronavirus. Secondo quanto riportato dai media stranieri, BYD avrebbe iniziato già a gennaio a distribuire mascherine e gel disinfettante, per poi intensificare la sua attività dopo che a Wuhan è scoppiata l'epidemia.

A quanto pare le mascherine prodotte da BYD sarebbero, secondo il dipartimento di controllo di qualità del Governo cinese, addirittura migliori rispetto alle altre (prodotte da aziende specializzate). A quanto pare lo stabilimento della BYD di Shenzhen è pienamente operativo, h24, e prevede l'impiego (a turno) di 1.300 persone per una produzione totale di circa cinque milioni di mascherine al giorno.

  • shares
  • Mail