Volvo: in arrivo le inedite C40 ed XC100

La nuova Volvo C40 rappresenterà la variante SUV coupé della XC40, mentre la nuova XC100 deriverà dalla prossima XC90.


La gamma di Volvo sarà ampliata nell'immediato futuro sia verso il basso che verso l'alto, con l'inedita SUV coupé C40 di dimensioni compatte e l'altrettanto inedita SUV di grandi dimensioni XC100 che deriverà dalla nuova generazione della Volvo XC90.

La nuova Volvo C40, in arrivo nel secondo semestre del 2021, sarà la variante SUV coupé della XC40. Inoltre, rappresenterà la versione di serie della concept car Volvo 40.2, svelata nel 2016 assieme all'altra concept car 40.1 che anticipava l'attuale SUV compatta Volvo XC40. Sarà prodotta al ritmo di soli 8.000 esemplari all'anno, mentre la gamma comprenderà solamente le declinazioni a propulsione ibrida 'mild hybrid' e Recharge Plug-In Hybrid, nonché la configurazione Recharge a propulsione elettrica.

L'inedita Volvo XC100, invece, è attesa sul mercato internazionale nel corso del 2023, per competere direttamente con le SUV tedesche di grandi dimensioni Mercedes-Benz GLS e BMW X7. Rappresenterà la variante a passo lungo della prossima Volvo XC90, da cui differirà per la lunghezza maggiore di circa venti centimetri. L'abitacolo sarà disponibile in due configurazioni, a sei e sette posti. Non mancherà la versione Recharge a propulsione elettrica, in arrivo nel 2024.

Per quanto riguarda la Volvo XC90, la terza generazione della veterana SUV del costruttore svedese sarà introdotta nel corso del 2022. Porterà al debutto la debutto la nuova piattaforma modulare SPA2, destinata anche alla prossima XC60, più la guida autonoma di Livello 4. La produzione sarà affidata all'impianto statunitense di Ridgeline, dov'è già assemblata la berlina Volvo S60, mentre la gamma sarà ampliata nel 2023 alla declinazione Recharge a propulsione elettrica - da 400 km di autonomia massima - per compensare la mancanza della versione diesel.

  • shares
  • Mail