BMW X7: allo studio la versione sportiva M60i

Come l'ammiraglia M760Li, la BMW X7 M60i sarà mossa dal motore a benzina 6.6i V12 biturbo, con la potenza incrementata a 610 CV.


Al prossimo Salone di Los Angeles 2019, in programma nel mese di novembre, potrebbe essere svelata la versione sportiva M60i della SUV di grandi dimensioni BMW X7. Stando alle indiscrezioni, sarà equipaggiata con il motore a benzina 6.6i V12 biturbo da 610 CV di potenza, abbinato sia alla trazione integrale xDrive che al cambio automatico Steptronic Sport ad otto rapporti.

Il suddetto propulsore della BMW X7 M60i sarà più prestante della M760Li da 585 CV di potenza e 850 Nm di coppia massima, ovvero la versione di punta della ammiraglia BMW Serie 7 che, nonostante la carrozzeria a passo lungo, accelera da 0 a 100 km/h in soli 3,8 secondi, mentre la velocità massima è limitata elettronicamente a 250 km/h.

La nuova BMW X7 M60i andrà a competere direttamente con la sportiva Mercedes-AMG GLS, ma anche contro la lussuosa Mercedes-Maybach GLS, entrambe declinazioni della diretta concorrente Mercedes-Benz GLS. Inoltre, la grande SUV sportiva del costruttore bavarese rappresenterà l'alternativa in chiave più sportiva della Rolls-Royce Cullinan mossa dall'unità a benzina 6750 V12 Twin Turbo da 571 CV di potenza e 850 Nm di coppia massima.

Attualmente, la gamma della BMW X7 prevede le versioni standard xDrive40i con il motore a benzina 3.0i TwinPower Turbo a sei cilindri in linea da 340 CV ed xDrive30d con il propulsore diesel 3.0d TwinPower Turbo a sei cilindri in linea da 265 CV, affiancato dalle sportive declinazioni M50i con l'unità a benzina 4.4i V8 TwinPower Turbo da 530 CV ed M50d con la motorizzazione a gasolio 3.0d QuadriPower Turbo a sei cilindri in linea da 400 CV.

  • shares
  • Mail