Nuova BMW Serie 7: prime indiscrezioni sulla settima generazione

La settima generazione della BMW Serie 7, in arrivo nel 2021, sarà proposta anche come M750e a propulsione ibrida Plug-In ed i7 a propulsione elettrica.


Dopo il restyling di metà carriera per l'attuale generazione, è già partito lo sviluppo della nuova BMW Serie 7. La settima generazione della ammiraglia bavarese, nota anche come modello G70, sarà disponibile in due inedite declinazioni, ovvero la versione sportiva M Performance a propulsione ibrida e come modello a sé stante a propulsione elettrica.

Quindi, la gamma della nuova BMW Serie 7 comprenderà la versione M750e a propulsione ibrida Plug-In da 560 CV di potenza complessiva e 800 Nm di coppia massima, grazie all'abbinamento tra il motore a benzina 3.0i TwinPower Turbo a sei cilindri in linea e il potente propulsore elettrico, quest'ultimo accreditato di circa 40 km di autonomia massima in modalità 'zero emissioni'.

Oltre alla variante standard, la sportiva declinazione M Performance della nuova BMW Serie 7 sarà disponibile anche nella configurazione M750Le con la carrozzeria a passo lungo. Inoltre, affiancherà anche le versioni 745e e 745Le anch'esse a propulsione ibrida Plug-In da 460 CV di potenza. Per il resto, la gamma comprenderà le altre declinazioni 730i e 740i a benzina, nonché la versione 735d a gasolio, tutte proposte con la tecnologia 'mild hybrid'.

Attesa per il Salone di Francoforte del 2021, la settima generazione della BMW Serie 7 sarà proposta anche come modello i7 a propulsione elettrica da ben 650 CV di potenza. Dotata del pacco batterie agli ioni di litio da 120 kWh, l'inedita BMW i7 avrà l'autonomia massima di circa 700 km.

  • shares
  • Mail