Maserati MMXX: la nuova supercar immortalata a Modena

Per le strade di Modena è stata intercettata sotto pesanti mimetizzazioni la Maserati MMXX, nome in codice per la futura supercar del Tridente.

Maserati MMXX è soltanto il nome in codice che contraddistingue la nuova supercar del Tridente, infatti il nome definitivo dovrà essere ancora scelto. Intanto, però sono iniziati i test su strada del nuovo bolide italiano, che è stato immortalato in alcune foto spia sulle strade di Modena, in uscita proprio dalla fabbrica storica di Maserati. Quello che possiamo affermare con certezza è che questa nuova vettura sportiva avrà delle prestazioni maggiori rispetto all'attuale Granturismo, ma per quanto riguarda forme e design si possono confermare ben pochi elementi, viste anche le pesanti mimetizzazioni che gli uomini di Maserati hanno scelto per il loro muletto di MMXX.

Osservandola si notano delle grosse prese d'aria nel fascione anteriore, in più abbiamo il tetto corto e ribassato e una parte posteriore più allungata. Il motore dovrebbe essere in posizione centrale, così tutto questo fa presagire che sarà una vettura ad alto tasso di prestazioni. La grande novità, confermata da Maserati stessa, è che la nuova vettura ospiterà un inedito motore 6 cilindri a V sviluppato a Modena proprio dalla Casa del Tridente, nella fattispecie dovrebbe trattarsi di un bi-turbo con circa 625 CV, abbinato ad un cambio a doppia frizione con otto rapporti e motore elettrico integrato. Questo sancisce anche la chiusura del rapporto con Ferrari, che si è occupata fino ad oggi della fornitura dei motori V8 per la Maserati, e rappresenta l'inizio di un nuovo percorso per la storica Casa italiana. Per concludere, secondo le voci di corridoio, la futura supercar avrà un telaio in fibra di carbonio e lo sviluppo verrà effettuato nell'Innovation Lab di Modena, recentemente presentato alla stampa. L'auto dovrebbe esordire nel maggio del 2020.

  • shares
  • Mail