Ferrari FXX K all'asta ad Abu Dhabi con RM Sotheby's

Ghiotta opportunità per i collezionisti dall'animo racing, che presto potranno aggiudicarsi un magnifico esemplare della Ferrari FXX K, messo in vendita negli Emirati Arabi Uniti.

Una Ferrari FXX K del 2015 sarà battuta all'incanto da RM Sotheby's ad Abu Dhabi, sul circuito di Yas Marina, il 30 novembre prossimo. Mai in un'asta pubblica era stato proposto un simile modello. Al suo attivo soli 250 km. Dalla vendita si prevede un incasso fra 4 e 4.5 milioni di dollari.

Questa creatura del "cavallino rampante" non è soltanto un capolavoro tecnologico, ma anche un'opera d'arte. Difficile immaginare un prodotto da pista più bello.

La Ferrari FXX-K è una vettura laboratorio, un'auto di ricerca, destinata ai collezionisti dall'indole più sportiva. Si caratterizza per un livello prestazionale di assoluta eccellenza e il suo utilizzo è esclusivamente destinato ai circuiti, nell'ambito dello specifico programma di sviluppo concordato e costantemente aggiornato con il ristretto gruppo di fortunati acquirenti, dal conto in banca faraonico.

La sigla K richiama la tecnologia "Kers" di recupero dell'energia cinetica per la massimizzazione delle performance in pista. Libera da norme omologative e regolamentari, la FXX-K è stata sviluppata senza alcun compromesso ed è equipaggiata con innovazioni tecnologiche che garantiscono un'esperienza di guida senza precedenti per l'esclusivo club di utenti cui è riservato questo prodotto.

Enorme la potenza: 1050 cavalli, 860 dei quali erogati dal motore termico V12. Gli altri giungono dall'unità elettrica. Il valore massimo di coppia motrice supera quota 900 Nm. Non cambiano la cilindrata e l'architettura generale del cuore de LaFerrari, su cui si basa, che resta il V12 da 6262 centimetri cubi.

La ricerca della massima efficienza in ogni fase del giro di pista ha portato a interventi diffusi ma integrati sull'elettronica e su tutto il corpo vettura in termini di aerodinamica attiva e passiva. Nella sezione di coda spiccano due candelabri, composti da una pinna verticale e da un profilo orizzontale, che agiscono in configurazione di bassa resistenza come derive e in configurazione da alto carico amplificando le performance dello spoiler. Il risultato è un miglioramento ulteriore della già straordinaria downforce de LaFerrari.

Foto | Facebook RM Sotheby's

  • shares
  • Mail