Consegnate le prime Seat Leon di Polizia e Carabinieri

L'allestimento è curato dalla Nuova Carrozzeria Torinese, di Chivasso (Torino), che dal 2003 trasforma ed equipaggia la gran parte delle vetture in uso alle Forze dell’Ordine.

Polizia e Carabinieri viaggeranno per la prima volta sulla stessa automobile. Questa però non sarà italiana – come ormai saprete –, ma una delle Seat Leon che il Ministero dell’Interno ha ritenuto vincitrici della gara indetta a fine 2014. Se ne è parlato molto: il gruppo Volkswagen (di cui Seat fa parte) ha sbaragliato Fiat per un totale di 83 euro a vettura – il Lingotto non è sceso oltre i 43.980 euro per esemplare, mentre il gruppo tedesco si è spinto fino a 43.897 euro.

Torniamo ad occuparci della vicenda perché Seat ha consegnato nei giorni scorsi i primi esemplari in divisa della Leon, allestiti da un’azienda torinese e proposti in configurazione non basso di gamma: la media spagnola prevede il motore 2.0 TDI (150 CV) e la trasmissione manuale a 6 rapporti. La nota stampa ci è utile per interpretare quella cifra su cui tanto si è dibattuto.

I servizi post vendita ed il processo di trasformazione corrispondono a più del 60% del valore totale di ogni vettura (43.897 euro), nel quale rientrano anche un pacchetto di garanzia e manutenzione della durata di sei anni o 150.000 km. I primi 206 esemplari raggiungeranno le strade del nostro paese entro la fine dell’estate. Cento saranno destinate alla Polizia e 106 ai Carabinieri, alle quali si aggiungeranno le ulteriori 925 (475 pantere e 450 gazzelle) già commissionate.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 15253 voti.  
147 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO