In Danimarca c'era un concessionario Fiat abbandonato

Il concessionario danese Jens Sorensen ha abbassato le serrande nel 1981 e da allora 200 vetture giacciono abbandonate nello stabile. Le immagini.

Le Fiat abbandonate di Jens Sorensen

Abbiamo trovato su Flickr le immagini del concessionario Fiat di Jens Sorensen, noto agli appassionati dalla memoria più ferrata perché al suo interno vennero abbandonate decine e decine di vetture in condizioni davvero encomiabili. L’attività si trova(va) a Kolding, in Danimarca, ed era gestita da un imprenditore che per ragioni sconosciute non vendette le automobili ritirate o acquistate fra il 1973 ed il 1981: gran parte dei modelli sono di seconda mano, ma ne vediamo alcuni con ancora la pellicola protettiva sui sedili.

Il titolare rimase probabilmente spiazzato quando Fiat Danimarca lo mise davanti ad una scelta: concentrarsi su mezzi pesanti o rimanere legato alle automobili. Sorensen optò per la prima opzione e nel 1981 tirò giù le saracinesche del suo concessionario, abbandonando quelle vetture che solo a distanza di anni sarebbero tornate a vedere la luce. Ciò è avvenuto solo pochi anni fa. Il merito va attribuito ad un erede, che ha organizzato un’asta e messo in vendita le quasi 200 automobili: collezionisti hanno quindi messo in garage per somme quasi simboliche vetture di grande valore e tenute pressoché sotto naftalina.

Nelle immagini vediamo 127, 128, 131, Ritmo, 500 ed anche modelli non Fiat, come ad un esempio una Renault 4, una Bianchina Cabrio ed una NSU Prinz. Le vetture più malconce sono passate di mano a 250 euro, ma una Lancia Beta – scelta quale vettura di rappresentanza – è stata venduta per 6.500 euro. Ray Lambrecht non è l’unico ad aver offerto una ghiottissima chance agli appassionati dell’usato.


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 16595 voti.  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO