Seat Leon Metano: prezzo, autonomia e prova

Seat Leon 1.4 TGI, la nuova Seat Leon a Metano provata su strada: ecco tutti i segreti, i prezzi e le caratteristiche della nuova bifuel con 1.300 chilometri di autonomia, 400 dei quali a Metano.

Seat Leon 1.4 TGI: la Seat Leon a Metano

Sempre più costruttori hanno deciso di entrare nel mondo del metano. Un combustibile che continua sempre più a prendere piede tra gli automobilisti, con alcune zone d’Italia che risultano ben coperte dalla rete distributiva e con la richiesta di automobili bifuel che è in continua crescita. Seat ha così deciso di presentare la prima segmento C a metano, la nuova Seat Leon 1.4 TGI. Una vettura intelligente, per via dei suoi consumi e della sua praticità, ma non per questo noiosa: il 1.4 turbo si rivela infatti abbastanza grintoso ed esprime i suoi 110 cavalli con grande fluidità.

Tutto questo abbinato ad un’auto estremamente gradevole da guidare, visto che risulta anch’essa basata sul poliedrico pianale modulare MQB, con un buono spazio all’interno ed un ottimo livello di qualità, soprattutto per quanto riguarda le finiture e gli assemblaggi. Certo i più critici le potrebbero reclamare alcuni particolari del look, come la mascherina della calandra, un po’ troppo semplice rispetto al resto dello stile della vettura, oppure la visibilità posteriore, che non sempre risulta ottimale, ma nel complesso la nuova Seat Leon si dimostra un’automobile davvero completa ed estremamente interessante.

Dimensioni giuste per la guida quotidiana, con tanto spazio per bagagli e quattro comodi posti con la possibilità di viaggiare anche in cinque, grande facilità di guida ed un buon handling: caratteristiche che si abbinano perfettamente al quattro cilindri a metano che permette di divertirsi risparmiando ed inquinando meno rispetto ai motori a benzina. Una vettura davvero da scoprire, che in molti sottovalutano erroneamente, ma che se analizzata per bene, è in grado di sfoggiare elementi distintivi di rilievo.

Le prime Seat Leon 1.4 TGI a cinque porte arriveranno in Italia all’inizio del prossimo anno, ma per la variante familiare ST bisognerà aspettare fino ad ottobre. Seat non ha ancora reso pubblico il prezzo di listino della nuova Seat Leon a Metano, limitandosi a dire che il salto di prezzo rispetto all’analoga variante a benzina sarà di circa 2.500 euro. Per la Seat Leon 1.4 TGI ci si aspetta dunque un prezzo attorno ai 24.500 euro, con un livello di allestimento abbastanza completo. Vediamo ora come la nuova Seat Leon a Metano si comporta su strada e scopriamone tutti i segreti.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 25 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO